01 dicembre 2018
01 dicembre 2018

Miglioriamo ogni giorno

Le parole del Mister alla vigilia di Sassuolo-Udinese

ita-23265.jpg
Queste le parole del Mister Davide Nicola nella conferenza stampa in vista della sfida che domani vedrà l’Udinese ospite del Sassuolo. 

Sostenere che la gara di domani sarà difficile significa sconfinare nel banale perché le partite di serie A sono tutte difficili. Ci sono però dei motivi per essere fiducioso per la partita contro il Sassuolo?
«Ogni partita è motivo di ulteriore crescita che deve riguardare tutti noi. Questa crescita la dobbiamo trovare nel lavoro quotidiano su noi stessi, per noi la partita diventa stimolante per poter verificare giorno dopo giorno quanto dobbiamo ancora lavorare e quanto abbiamo già maturato nel nostro lavoro».

Secondo lei possono coesistere in campo De Paul, Lasagna e Pussetto?
«Credo di sì: la bellezza del mio mestiere è quella poter rendersi conto delle caratteristiche di tutti i giocatori, perciò una volta conosciuti meglio è possibile lavorare nel senso di trovare una certa imprevedibilità tattica. Al momento però dobbiamo cercare di mantenere alta l’attenzione per continuare a puntare a raggiungere i nostri obiettivi».

Dopo la vittoria con la Roma la squadra molto probabilmente sarà accresciuta in autostima. Come hanno reagito i giocatori a questa vittoria?
«La fiducia nella consapevolezza e nel lavoro di squadra è qualcosa di buono e di costruttivo. L’entusiasmo però non deve essere fine a se stesso. La dedizione al lavoro, ne sono convinto, alla fine paga. Dobbiamo perciò essere capaci di costruire qualcosa anche per il lungo periodo».

Che tipo di partita vedremo dal punto di vista tattico?
«Incontreremo un avversario completamente diverso dalla Roma, che usufruisce di una grande imprevedibilità tattica; il Sassuolo riesce a modulare diversi tipi di schemi, è una squadra che sa gestire molto bene la palla, ma che ha anche dei punti deboli che noi abbiamo studiato in settimana». 

Le ultime ore al Sassuolo sono state un po’ difficili soprattutto per il tecnico De Zerbi. Pensa che questa situazione potrà influire sull’atteggiamento degli avversari?
«Questi aspetti a me interessano relativamente, anche se è chiaro che nell’ambiente in cui siamo, tutti gli aspetti posso contribuire a influire sull’andamento di una partita».

Secondo lei domani è lecito aspettarsi un tipo di partita simile a quella disputata contro i giallorossi?
«Contro la Roma non è stato possibile prepararsi adeguatamente e conoscerci bene prima di affrontare gli avversari, per la partita di domani invece abbiamo lavorato molto sulla fase di possesso e non possesso e a me interessa che i ragazzi continuino su questo percorso di crescita, perché come ho già detto il lavoro fa la differenza e per noi deve essere la strada da percorrere per poter fare sempre meglio in campo».

Come sta Lasagna? Vizeu potrà tornare utile nelle prossime partite considerata la carenza di attaccanti?
«L’ambizione di tutti i ragazzi è quella di essere utili, la responsabilità di un allenatore è quella di dargli la possibilità di farli giocare, loro sanno che a turno avranno la loro occasione, la differenza però la fa quanto essi riescono a rendersi protagonisti durante gli allenamenti. Per quanto riguarda Lasagna: il giocatore sta migliorando e nell’ultima settimana è tornato ad essere a disposizione, ha recuperato e si è allenato gli ultimi due giorni assieme al gruppo».

Domani ci può essere spazio per qualche novità?
«Non siamo in molti, soltanto 20 sono i convocati, ciò a causa di qualche infortunio di troppo, fatto che potrà lasciare aperto il discorso a qualche novità nell’undici che scenderà in campo».



Questi i convocati per SASSUOLO-UDINESE

PORTIERI

Nicolas, Musso, Scuffet

DIFENSORI

Ekong, Nuytinck, Opoku, Pezzella, Stryger, Ter Avest

CENTROCAMPISTI

Behrami, D'Alessandro, De Paul, Fofana, Mandragora, Pontisso

ATTACCANTI

Lasagna, Machis, Micin, Pussetto, Vizeu
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto