News Alla Dacia Arena nominato il Disability Liason Officer
21 December 2018
FAI SPORT in visita alla squadra

Alla Dacia Arena nominato il Disability Liason Officer

D5D_1244.JPG
Nel segno della tradizione, del rispetto e della reciproca stima. Si è svolto anche quest’anno l’incontro in Sala Stampa alla Dacia Arena tra l’Udinese e una delegazione di atleti del FAI SPORT, Associazione sportiva che supporta atleti delle discipline paraolimpiche fondata nel 1995 con l’obiettivo di dare la possibilità ai disabili di praticare lo sport come vero e proprio impegno personale e sociale.

 Il Direttore Generale Franco Collavino, il Mister Davide Nicola e i giocatori hanno incontrato gli atleti guidati dal Presidente del sodalizio, Giorgio Zammarchi. Un incontro che ha consolidato uno storico rapporto, il tifo reciproco e la grande stima tra atleti, che quest’anno si arricchisce di una importante novità. 

L’Udinese Calcio - come annunciato oggi dal Direttore Generale - ha inserito nel proprio team di lavoro un atleta del FAI SPORT: si tratta di Davide Virgolini, che svolgerà il ruolo di DLO, Disability Liaison Officer, figura prevista dalla Lega Calcio, che ha il compito di tenere le relazioni tra la società e il mondo della disabilità, in particolare con i tifosi disabili che frequentano la Dacia Arena. “Grazie, come ogni anno, al Fai Sport che incontra alla Dacia Arena i nostri atleti - ha dichiarato il direttore generale Franco Collavino - per noi è sempre motivo di ispirazione condividere questo momento: il mondo dello sport paralimpico si compone di ingredienti molto importanti, spirito di sacrificio, tenacia, volontà di emergere e dedizione. Siamo orgogliosi di avere Daniele tra noi - ha concluso Collavino - completiamo con una figura importante il nostro team di lavoro, con l’obiettivo di rispondere al meglio alle esigenze del mondo della disabilità”.

“Negli anni abbiamo raggiunto risultati straordinari – ricorda il Presidente Zammarchi – e siamo diventati una delle realtà più importanti che operano nello sport per diversamente abili. La nostra forza deriva dallo stretto rapporto che abbiamo con il territorio e quello con Udinese è certamente uno dei sodalizi più importanti”.

Un pensiero speciale è stato rivolto all’Associazione anche da Mister Davide Nicola, presente con tutta la squadra all’incontro: “Alcuni pensano che la disabilità possa essere un limite, io credo sia un qualcosa in più. Si tratta di avere un coraggio incredibile per adattarsi al mondo e noi dovremmo solo prendere ispirazione da questi ragazzi”.

Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto