22 febbraio 2019
22 febbraio 2019

Accadde Oggi

Jørgensen falso nueve

Jorgensen Martin.jpg
Il 22 febbraio 1999 l’Udinese è di scena al Marassi contro la Sampdoria. Sulla panchina dei bianconeri Zaccheroni deve fare a meno di Bierhoff, impegnato con la Nazionale tedesca e che deve scontare una squalifica rimediata contro il Parma, Amoroso, convalescente dopo una lesione toracica rimediata il 18 gennaio a Bergamo, e con un Poggi non al meglio della brillantezza. Attacco da inventare dunque per “Zac” che schiera Jørgensen, come falso nueve, assieme a Pineda e Locatelli. In una giornata piovosa parte bene la formazione blucerchiata, che colpisce un palo con Mihajlovic, ma poi sono i bianconeri a prendere in mano la situazione e ad imporre il proprio gioco. Il primo ad andare a rete è proprio Jørgensen che nella ripresa raddoppia su rigore, concesso per un fallo su Pineda. Nel finale, poco dopo l’ingresso in campo, Statuto segna il gol che chiude la partita. L’udinese dimostra di non essere Bierhoff e Amoroso dipendente tanto che a fine stagione classificherà al 3 posto dopo le corazzate Inter e Juventus.

Guido Gomirato

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto