03 marzo 2019
03 marzo 2019

Accadde oggi

Auguri Zico!

_MG_5274.JPG
Il 3 marzo 1953 nasce a Rio de Janeiro Arthur Antunes Coimbra, soprannominato “O Galinho” ma conosciuto da tutti come Zico. Cresciuto nel Flamengo di Rio, è stato considerato per molti anni il migliore al mondo. Il 1 giungo del 1983 arriva la notizia bomba: l’Udinese ha acquistato il Pelé bianco. 
 
Dal Cin è riuscito a far suo il giocatore che farà sognare il Friuli sportivo. Zico arriva a Udine il 15 giugno 1983, ma nel frattempo si scatenano le proteste dei sindacati per quell’operazione definita nociva per la Zanussi, gruppo di Porcia di cui il Presidente dei bianconeri Lamberto Mazza era presidente e amministratore. Il segretario nazionale della CGIL Luciano Lama minaccia lo sciopero generale: “Ma come, Mazza spende fior di quattrini e nel contempo licenzia i dipendenti?”.
 
Ma l’acquisto di Zico non è stata una pazzia economica: è costato poco più di 4 miliardi. Interviene anche il presidente della FIGC Federico Sordillo che blocca tutto. Chiude le frontiere: sono validi solo i contratti esteri siglati prima del 15 giugno. Bocciato anche il contratto di Cerezo con la Roma: bianconeri e giallorossi si alleano quindi per avere giustizia. Interviene Pertini: che i due brasiliani giochino in Italia, sono sinonimi di spettacolo.
 
La giunta del CONI dà via libera all’operazione. La soddisfazione è grande in tutto il Friuli: Zico debutta con il Genoa e lascia subito il segno realizzando una doppietta nel 5 a 0 finale. Con lui l’Udinese viene considerata pretendente allo scudetto, ma troppi infortuni di natura muscolare condizionano la carriera del brasiliano che si concluderà nel 1991. Con l’Udinese Zico disputa complessivamente 40 gare, segnando 22 reti e facendo sognare un intero popolo.
 
 
Guido Gomirato
Condividi su