06 marzo 2019
06 marzo 2019

Accadde oggi

Amos Cardarelli: un centrale inespresso

Udinese 1957-58.jpg
Il 6 marzo 1930 nasce a Monterotondo Amos Cardarelli, ex calciatore dell’Udinese, difensore nel campionato 1957-58. Cresciuto nel Ludovisi, nel 1950, dopo essere stato “scoperto” da Fulvio Bernardini, viene acquistato dalla Roma dove rimane fino al 1957. Nella formazione giallorossa il ruolo di Cardarelli è prevalentemente quello di terzino, in coppia con uno dei miti della storia della Roma, Giacomino Losi. Nell’estate del 1957 Cardarelli viene acquistato dall’Udinese, nell’ambito dell’operazione che porta al club giallorosso Augusto Magli ed Enzo Menegotti. 

Nell’Udinese allenata da Giuseppe Bigogno Cardarelli inizia in sordina, inizialmente infatti è utilizzato nel ruolo di terzino destro; la svolta arriva con la decisione del mister di spostarlo al centro della difesa. Cardarelli fa subito un significativo salto di qualità: nella sfida del 17 novembre 1957 contro l’Inter a San Siro è uno dei migliori in campo e la società neroazzurra si invaghisce di lui. Dopo aver disputato tutte le rimanenti gare, nel luglio del 1958 Cardarelli passa all’Inter assieme allo svedese Bengt Lindskog e a Bigogno.

La carriera di Cardarelli all’Inter delude però le aspettative, in due anni disputa solamente 51 partite, così come gioca solo 59 incontri nel successivo biennio al Lecco. Appende le scarpette chiodo alla fine della stagione ‘62-‘63 nella Tevere di Roma.
Nella sua carriera Cardarelli vanta anche una convocazione in Nazionale alle Olimpiadi di Helsinki del 1952, ma in Finlandia non scende mai in campo. 
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto