07 marzo 2019
07 marzo 2019

Accadde oggi

Il derby Triestina-Udinese

Udinese 1953-54-1-1.jpg
Il 7 marzo 1954, sesta giornata del girone di ritorno del campionato di serie A, è in programma al Grezar di Valmaura il derby tra la Triestina e l’Udinese.  È una domenica tipicamente primaverile, ci sono 20 gradi e 23 mila tifosi arrivati per vedere quale degli unici due club del Friuli Venezia Giulia mai arrivati in serie A riuscirà a rimanerci. Entrambe le squadre infatti si trovano nella zona rossa della classifica, in particolare la Triestina che è reduce dal clamoroso 0-6 con il Milan, dopo il quale Mister Nereo Rocco è stato esonerato. Nonostante le premesse gli alabardati riescono a salvarsi dalla retrocessione grazie alle intuizioni del nuovo allenatore, Severino Feruglio, che azzecca tutte le marcature sui bianconeri. L’udinese subisce infatti un primo gol con il calcio di rigore dell’argentino José Curti, poi raddoppiato dal futuro acquisto friulano Giuseppe Secchi. Ercolino Castaldo segna l’unico gol della formazione bianconera che, dopo aver perso il derby, si trova a dover lottare per la salvezza con Spal e Palermo. Alla fine, grazie al 2-0 con gli estensi e al pareggio con i siciliani, l’Udinese conquista i punti necessari per rimanere nel massimo campionato.


Guido Gomirato
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto