10 marzo 2019
10 marzo 2019

Accadde Oggi

Alberto Fontanesi, il triplettista bianconero

WhatsApp Image 2019-03-09 at 19.57.01.jpeg
Il 10 marzo 1929 nasce a Castel D’ario, in provincia di Mantova, Alberto Fontanesi ex ala sinistra dell’Udinese dal 1955 al 1960. Cresciuto nel Bondenese - squadra nella quale hanno militato anche giocatori come Giuliano Sarti, Franco Giavara, Luciano Arbizzani, Italo Allodi e Luciano Comaschi - nella primavera del 1950 è scoperto dal presidente e talent scout della Spal Paolo Mazza. Nella formazione estense Fontanesi rimane per 3 stagioni, una in B e due nella massima categoria, disputando 105 gare impreziosite da 31 reti. Si distingue come uno dei migliori giovani attaccanti italiani, tanto che nel 1952 arriva la convocazione in Nazionale per le Olimpiadi di Helsinki. In Finlandia Fontanesi affronta prima gli USA – segnando un gol che contribuisce alla vittoria di 8 a 0 per gli azzurri – e quattro giorni dopo l’Ungheria, che batte l’Italia 3-0.
Gioca inoltre nella Nazionale maggiore di mister Beretta nell’ottobre 1952 a Stoccolma nel match contro la Svezia terminato in pareggio 1-1.
Nel 1953 Fontanesi passa alla Lazio per 40 milioni di lire e vi rimane per 2 stagioni disputando 44 gare e segnando 10 reti. Nell’estate 1965 Udinese e Lazio danno vita a un’importante operazione di mercato: lo svedese Arne Selmosson e Lorenzo Bettini passano alla Lazio che in cambio dà alla squadra friulana Fontanesi e il finlandese Per Bredesen. All’Udinese Fontanesi rimane fino al 1960, disputando 156 partite, di cui 122 in serie A, e segnando 26 reti, 22 delle quali nel massimo campionato.
Nel 1960 passa al Verona e conclude la sua carriera tre anni dopo nella Sambenedettese con 6 presenze ma senza alcun gol. 
Fontanesi è uno dei pochi calciatori dell’Udinese ad aver segnato 3 reti in un solo incontro: mette a segno la sua tripletta nel maggio 1958 durante la partita con il Napoli vinta 7-0 dai friulani. Gli altri triplettisti bianconeri sono Bacci, Medeot, Bettini, Rozzoni, Balbo, Branca, Sosa, Di Michele (per due volte) e Di Natale (per sei volte). Il record del giocatore che in serie A ha segnato più volte con la maglia bianconera è detenuto da Alexis Sánchez, che vanta 4 gol segnati nel febbraio 2011 durante Palermo-Udinese, vinta dai friulani 0-7.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto