25 aprile 2019
25 aprile 2019

Bianconeri in prestito

Machis in rete, vittoria fondamentale per Bochniewicz in chiave salvezza

Facciamo il punto su chi dei bianconeri che giocano in prestito si è messo più in evidenza nel fine settimana appena concluso.

DARWIN MACHIS: continua il momento d’oro del nostro attaccante: in campo per tutti i 98 minuti, dopo aver cercato il gol più volte al quinto minuto di recupero Machis regala - con una delle sue solite perle - la vittoria al Cadice contro il Numancia. Ottavo gol in dieci partite e 2-1 finale che consolida il Cadice al quarto posto in piena zona playoff.
 
 

 
SIMONE SCUFFET/ STIPE PERICA: la gara tra Kasimpasa e Bursaspor finisce 1-1. Scuffet entra al minuto 28 ed è autore di almeno quattro interventi importanti che salvano la porta dei padroni di casa. Perica invece è rimasto in campo per tutti i 100 minuti, è lui a partire in contropiede dalla sua metacampo in occasione del 1-0 momentaneo di Trezeguet.

GABRIELE ANGELLA: Il Charleroi vince 4-0 contro il Beerschot centrando la terza vittoria consecutiva: il nostro centrale rimane in campo per tutti i 98 minuti ed è protagonista di un’altra ottima prestazione in fase difensiva, cercando la via del gol prima con una conclusione da quasi 30 metri finita alta, ma soprattutto con una rovesciata all’interno dell’area di rigore bloccata dal portiere avversario.

PAWEL BOCHNIEWICZ: vittoria importante in chiave salvezza per il Gornik Zabrze di Pawel. Finisce 1-0 contro l’Arka Gdynia, in campo per tutti i 95 minuti: prestazione senza sbavature, ha trasmetto grande sicurezza a tutto il reparto difensivo.

RIDER MATOS: rientro da titolare positivo per l’attaccante brasiliano dopo l’infortunio che lo ha costretto a stare lontano dai campi per due mesi. Il Benevento passa a Verona 0-3, ma nei 61 minuti che è rimasto in campo, il brasiliano con i suoi dribbling ha tenuto in continua apprensione la difesa campana. Verona che rimane in zona playoff.

ALTRI:
ALI ADNAN:
doppio impegno in tre giorni per il nostro terzino sinistro. Contro la capolista Los Angeles, arriva la prima vittoria in campionato per la squadra di Ali: finisce 1-0, 102 minuti per lui ma soprattutto da una sua discesa sulla sinistra al 27° minuto nasce il gol partita (a inizio ripresa va vicino al gol con una conclusione al volo di sinistro da fuori area su cross dalla destra). Altri 100 minuti due giorni dopo nella sconfitta esterna contro Orlando per 1-0: al minuto 35 va vicinissimo al gol vedendosi respingere dal portiere avversario una punizione ben indirizzata da oltre 30 metri.

ANDRIJA BALIC: 82 minuti per il centrocampista croato nella vittoria preziosissima del Fortuna Sittard contro il Nac Breda: finisce 2-1 tre punti che allontanano la squadra di Balic dalla zona a rischio.

MOLLA WAGUE: due partite in tre giorni per il difensore maliano. Il Nottingham perde 2-0 sul campo dello Sheffield United 2-0 (Molla in campo 98 minuti) e tre giorni dopo vince 3-0 contro il Middlesbrough (in campo tutti i 94 minuti).

MAURO COPPOLARO: 97 minuti nella sconfitta per 1-0 del Venezia ad Ascoli.

MAMADUO COULIBALY: il Carpi ferma in casa il Pescara in piena zona playoff: 0-0, solita generosità e aggressività in mezzo al campo per il nostro ragazzo senegalese che ha giocato tutti i 95 minuti.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto