10 mayo 2019
10 mayo 2019

Accadde oggi

La gara d'addio di Zaccheroni e Bierhoff

Il 10 maggio 1998 l’Udinese nella penultima di Campionato affronta al Friuli l’Atalanta ma quella domenica è ricordata soprattutto come la giornata degli addii di due grandi protagonisti delle fortune dei bianconeri: l’allenatore Alberto Zaccheroni e il bomber Oliver Bierhoff che nella successiva stagione saranno in forma al Milan. 

Prima dell’incontro con i nerazzurri il Paron Gianpaolo Pozzo consegna al tecnico una targa ricordo per i suoi tre anni alla guida dell’udinese mentre Bierhoff, che non gioca perché non è al top fisicamente, fa il giro del campo soffermandosi sotto la curva nord e non riesce a trattenere una lacrima. il tedesco, 86 gare di campionato e 57 gol segnati in tre anni, la domenica successiva sarà comunque in campo nell’ultimo atto del campionato trionfale dei bianconeri a Vicenza dove il tedesco segna una doppietta. in occasione della sua seconda rete centra anche il 1000 gol dell’Udinese in serie A.

Il match con gli orobici è intenso, l’Atalanta non ci sta a perdere, approfitta di alcune defezioni dei bianconeri per giocare quasi alla pari, ma rimane con nove uomini, dapprima per l’espulsione di Bonacina poi Mirkovic. L’Udinese prende d’assedio l’area dei nerazzurri, ma deve attendere l’ultimissimo minuto per fare breccia con Calori e consolidare il terzo posto.

La squadra scesa in campo quel giorno: Turci, Bertotto, Calori, Helveg (74' Bachini), Pierini, Pineda, Giannichedda, Appiah, Jorgensen (75' Emam), Amoroso, Poggi (80' Navas).
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto