21 maggio 2019
21 maggio 2019

Accadde oggi

Si scaldano gli animi in Udinese - Sampdoria

Da Muriel.jpg
Il 21 maggio 2017, penultima giornata di campionato, è in programma alla "Dacia Arena" la sfida tra i bianconeri e la Sampdoria. Le due squadre giocano per l'orgoglio, l' Udinese ha 44 punti, i liguri tre di più. Le contendenti però danno vita ad una sfida intesa, interessante, a tratti spettacolare: passa in vantaggio nel primo tempo la formazione di Gigi Delneri, nella ripresa la Sampdoria pareggia su rigore calciato dall'ex Muriel. Il quale, subito dopo aver fatto centro esagera nell'esultare sfidando il pubblico con il gesto dell'orecchio; a quel punto Danilo fa "giustizia" rincorre il colombiano in mezzo al campo, lo prende per il collo e pochi istanti dopo il brasiliano e il colombiano vengono espulsi con tutti gli spettatori a inveire contro Muriel.
"Ha voluto difendere il popolo friulano", dirà poi negli spogliatoi Delneri cercando di giustificare il gesto di Danilo che verrà squalificato per due giornate.
Quel giorno l' Udinese è scesa in capo con: Scuffet, Gabriel Silva, Angella, Danilo, Felipe; De Paul, Hallfredsson (90' Ewandro), Balic (60' Badu), Jankto; Thereau (61'Matos), Zapata. A disposizione: Karnezis, Parpinel, Ali Adnan, Kums, Evangelista. Allenatore: Delneri.

Guido Gomirato
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto