16 giugno 2019
16 giugno 2019

Accadde oggi

Il rigore di Maicosuel

Maicosuel dopo errore su rigore.jpg
Il 16 giugno 1986 nasce a Cosmopolis di San Paolo in Brasile Maicosuel Reginaldo de Matos detto Maicosuel e soprannominato in seguito O' Mago che è stato in forza all' Udinese dal 2012 al 2014. Centrocampista avanzato, in grado di agire anche da attaccante, ha iniziato a giocare nelle giovanili del Parana, poi è passato al Guarani quindi nell'Inter de Limeira infine nell'Atletico Sorocaba. A livello professionistico ha difeso i colori del Parana, Cruzeiro, Depotivo Brasil, Palmeiras, Botafogo per poi tentare l'avventura italiana, nell' Udinese di Francesco Guidolin che lo fa debuttare il 22 agosto nella gara di andata dei play off per accedere alla fase a gironi di Champions League contro il Braga. Maicosuel in Portogallo entra nel finale al posto di Fabbrini. Poi sabato 25 è in campo nella prima di campionato a Firenze e segna il suo primo gol in bianconero su perfetto servizio di Muriel. Poi la Fiorentina riuscirà a pareggiare e a vincere in extremis, 2-1. Quindi succede l'imprevisto che fa mandare in bestia Guidolin: il 28 agosto è in programma al "Friuli" il match di ritorno con il Braga, i 90' e i supplementari si concludono sull'1-1 per cui sarà la lotteria dei calci di rigore a decidere chi parteciperà alla fase a gironi della manifestazione continentale più prestigiosa. Quando tocca a Maicosuel eseguire dagli undici metri, il brasiliano tenta un improbabile cucchiaio, il portiere del Braga non abbocca rimane immobile e blocca la sfera. Passa il Braga, Guidolin è furibondo, con Maicoseul, con tutti. Il brasiliano non verrà più utilizzato per quasi tre mesi, il suo nome non verrà nemmeno inserito nella Lista Uefa per partecipare all'Europa League.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto