08 luglio 2019
08 luglio 2019

Accadde oggi

Andrea Coda passa all'Udinese

Andrea Coda.jpg
L' 8 luglio 2006 l'Udinese calcio ufficializza l'acquisto del difensore centrale Andrea Coda, 21 anni, proveniente dall'Empoli con cui dal 2004 ha disputato 76 gare (40 in B, 36 in A) segnando una rete e ponendosi in evidenza come uno dei migliori giovani difensori del calcio italiano. 
Coda è nato il 25 aprile 1985 ed è cresciuto calcisticamente dapprima nella Lucchese, poi nell'Empoli. Nell'Udinese di Giovanni Galeone deve vincere una concorrenza agguerrita rappresentata da Zapata, Felipe, Natali, ma riesce ben presto a dimostrare il suo valore e colleziona 22 presenze, (20 l'anno seguente). Andrea è un generoso, onora la maglia che indossa, se la cava nel gioco aereo e sull'uomo, diventa ben presto un beniamino della tifoseria - quella di Fagagna gli dedica il proprio club - ma purtroppo deve anche fare i conti con la sfortuna e nel match di ritorno della Coppa Uefa 2008-09 contro lo Zenit di Pietroburgo (che l' Udinese vincerà per 2-0 con reti nel finale di Quagliarella e Di Natale), si rende protagonista sullo 0-0 di un decisivo salvataggio su un tiro quasi a colpo sicuro dei russi, ma rimedia un serio infortunio di natura muscolare. 
Nel 2010 Coda rifiuta il trasferimento al Bari che gli avrebbe garantito un ingaggio superiore a quello che percepiva all'Udinese. "Me ne vado solo per avvicinarmi a casa – spiegò poi – Rimango a Udine, sto bene in questa città...". Con l'avvento di Francesco Guidolin che sostituisce Pasquale Marino alla guida dei bianconeri, il difensore toscano il suo lo fa sempre, ma la sfortuna gli tende un altro tranello: l'8 maggio 2011 a Firenze, dopo pochi minuti è vittima di un grave infortunio (rottura del crociato), chiude anticipatamente la stagione. Quella successiva è inevitabilmente condizionata, deve saltare anche i play-off di Champions League e nel campionato 2011-12 disputa appena 7 gare, che diventano 11 in quello 2012-13 limitatamente al gennaio 2013, quando viene ceduto in prestito al Parma in A (8 presenze). 
Ritorna a Udine, ma la società bianconera lo presta al Livorno, sempre in A, (23 presenze). Rieccolo nuovamente a Udine, ma nel gennaio 2015 viene ceduto definitivamente alla Sampdoria assieme all'attaccante Luis Muriel. Poi la carriera di Andrea Coda prosegue a Pescara (2015-2018), quindi trova collocazione nella stagione testè conclusasi nella Viterbese.
Andrea Coda vanta con l' Udinese 132 gare di campionato, 11 in Coppa Italia, 10 nelle Coppe Europee. Ha segnato un solo gol, il 25 ottobre 2012 in Udinese-Young Boys 1-3, gara valida per la fase a gironi dell'Europa League.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto