19 agosto 2019
19 agosto 2019

Accadde oggi

Udinese - Parma

Parma Udinese 5.jpg
Il 19 agosto dello scorso anno, prima di campionato, l'Udinese è di scena a Parma presentando importanti novità, su tutte il tecnico Julio Velazquez che si affida al 4-2-3-1 anche se dopo qualche giornata modificherà il piano di battaglia. E' una gara a rischio, i bianconeri affrontano una neo promossa che è guidata da Roberto D'Aversa e che si affida anche all'entusiasmo, all'incitamento del proprio pubblico per sperare di far man bassa. Alla fine dal rettangolo verde esce il segno "ics", 2-2, un risultato che rispecchia l'andamento del match anche se nel finale la squadra emiliana, che era venuta a trovarsi avanti di due reti, ha rischiato di capitolare.
Ad aprire le marcature è stato al 43' del primo tempo Inglese; nella ripresa al 14' Barillà. Sembrava l'inizio della fine per i bianconeri che hanno avuto il merito però di crederci, di non disunirsi e al 20' accorciano le distanze su rigore eseguito da De Paul assegnato dopo intervento del Var. A quel punto si è vista l'Udinese più bella, grintosa, veloce, attenta e 3' dopo ha segnato la rete del definitivo 2-2 con Fofana dopo azione corale e passaggio conclusivo di Samir.
Questa la formazione dei bianconeri: Scuffet, Stryger, Ekong, Nuytinck, Samir; Mandragora, Fofana; Machis (35' st Pussetto), Barak (19' st Teodorczyk), De Paul (42' st Behrami); Lasagna.
L'inizio di campionato è stato abbastanza positivo, c'erano i presupposti per un cammino tranquillo, ma a ottobre è scattato il primo campanello d'allarme, l'Udinese era poco concreta e l'11 novembre e dopo la sconfitta di Empoli, con il pericolo concreto di precipitare nel burrone, Julio Velazquez è stato sollevato dall'incarico sostituito da Davide Nicola, pure lui esonerato in corso d'opera per far posto a Igor Tudor che è riuscito a portare in salvo la squadra che alla fine sarà dodicesima.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto