18 octubre 2019
18 octubre 2019

Accadde Oggi | Werder Brema

Champions League, il 18 ottobre 2005 l'Udinese affronta la formazione tedesca

Cosmi.jpg
Il 18 ottobre 2005 l'Udinese affronta al "Friuli" il Werder di Brema nel terzo turno della fase a gironi della Champions League. Nei primi due incontri i bianconeri di Serse Cosmi hanno sconfitto il Panathinaikos per 3-0 e perso in casa del Barcellona (1-4). A Udine, davanti a 35 mila persone, finisce 1-1. Vanno in vantaggio i tedeschi al 19' della ripresa grazie ad un autogol di Felipe, l' Udinese pareggia a 4' dalla fine con Di Natale, ma la gara è ricordata anche per il comportamento di Di Michele prima, di Di Natale poi che se la son presa con l'allenatore. Di Michele, che è partito titolare, quando al 13' della ripresa viene sostituito da Barreto,  una volta uscito dal campo non raccoglie il saluto di Cosmi  e davanti alla panchina getta a terra un oggetto in segno di stizza e gli scappa anche una parola "colorita". Al 41' subito dopo aver realizzato il gol del definitivo 1-1, Di Natale  nell'esultare se la prende con "qualcuno" della panchina con un labiale immortalato dalla televisione e da cui si evince l'offesa rivolta all'allenatore. Questi nel dopo gara è esplicito: "se lo rifanno ancora con me non giocano più". L'indomani scoppia la pace con la regia di Pietro Leonardi, il diesse dell'Udinese, che organizza una conferenza stampa con i due "ribelli" che nel rispondere alle domande dei giornalisti chiedono scusa a Serse Cosmi e ai compagni di squadra. Al tecnico poi consegneranno anche un mazzo di fiori.

Quel giorno l' Udinese si è presentata in campo con: De Sanctis,  Bertotto, Sensini, Felipe; D. Zenoni (32' st Mauri), Obodo, Muntari, Pinzi (32' st Pinzi), Candela; Iaquinta, Di Michele (13' st Barreto).

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto