News Primavera battuta 2-1 dalla Fiorentina
22 settembre 2018
Sotto di due reti accorcia le distanze con Donadello allo scadere

Primavera battuta 2-1 dalla Fiorentina

IMG_4508.jpg
FIORENTINA-UDINESE 2-1

Marcatori: Vlahovic 36’, Koffi 68’, Donadello 83’ 

UDINESE

Gasparini, Donadello, Ermacora, Samotti, Parpinel, Mazzolo (67’ Filipiak), Bocic, Battistella (63’ Oviszach), Compagnon (Ballarini 63’), Pecos Melo (63’ Lirussi), Ilic (85’ Di Franco)

A disposizione
Crespi, Snidarcig, Di Franco, Renzi, Oviszach, Ballarini, Lirussi, Zanolla, Filipiak, Gkertsos, Petova, Ndreu

All.Sassarini

FIORENTINA

Brancolini, Ferrarini, Simonti, Gillekens, M. Beloko, Antzoulas, Montiel (90’ Bocchio), Hanuljak, Vlahovic, Meli (72’ Lakti), Koffi (86’ Simic)


A disposizione
Chiorra, Pierozzi E., Ponzi, Dutu, Gorgos, Longo, Lakti, Pierozzi N., Tourè, Bocchio, Nannelli, Simic

All. Bigica

Arbitro: Marco Rossetti
Assistenti: Fabrizio Ricciardi, Marco Vitale

Ammoniti: Gillekens


Seconda giornata del campionato Primavera che vede la nostra Udinese confrontarsi con la Fiorentina allenata da Bigica. Entrambe, dopo la prima partita, sono a punteggio pieno e vogliono confermare l’ottimo inizio. Ad avere la meglio sono stati i viola nonostante i ragazzi di mister Sassarini abbiano provato a pareggiare fino allo scadere.

Primi minuti caratterizzati dai tanti errori in fase di disimpegno da parte dei nostri ragazzi, merito anche della pressione esercitata dai Viola che grazie al possesso palla insistito si sono trovati più volte a ridosso dell’area bianconera. 

L’Udinese fa fatica ad uscire dalla propria metà campo ma quando riesce a ripartire mette sempre in difficoltà la Fiorentina. Gran parte delle azioni pericolose sono arrivate dalla corsia di destra grazie alle accelerazioni fulminanti di Bocic.

Al 31’ gran tiro di Hanuljak dentro l’area ma ci pensa Gasparini a salvare in tuffo allungando la palla in angolo.

Diverse le conclusioni della Viola nel corso del primo tempo ma il nostro portiere si è sempre fatto trovare pronto.

Al 36’ Vlahovic  realizza il rigore assegnato dall’arbitro per un tocco di mano in area. Gasparini intuisce ma non riesce a trattenere la violenta conclusione.

Inizio tempo che comincia con i bianconeri più propositivi e consapevoli dei propri mezzi.

Al 55’ contropiede dell’Udinese con Pecos Melo che serve Compagnon: Brancolini respinge la doppia conclusione prima del numero 9 bianconero e poi di Ilic.

Al 68’ Koffi firma il raddoppio per la Fiorentina con un sinistro da posizione defilata che dopo la deviazione di Filipiak sorprende Gasparini sul primo palo.

Al 74’ Donadello serve in area Lirussi: il numero 18 fa partire un gran tiro ad incrociare che finisce di poco a lato.

All’ 83’ minuto Donadello accorcia le distanze direttamente da punizione disegnando una traiettoria perfetta che finisce all’incrocio dei pali.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto