05 ottobre 2019
05 ottobre 2019

Primavera, l'Udinese in 10 acciuffa il pari col Brescia

I ragazzi di Cristante, passati in svantaggio dopo solo 2', reagiscono nella ripresa dopo il rosso a Tassotti e trovano l'1-1 con un ottimo Ianesi

WhatsApp Image 2019-10-05 at 17.56.50.jpeg
UDINESE - BRESCIA 1-1
Marcatori: al 2' Ruocco (B), nella ripresa al 20' Ianesi (U)
Note: espulso Tassotti (U) al 18' st. Recupero 0' e 5'
UDINESE (4-3-3): Gasparini; Tassotti, Biancon, Mazzolo, Kubala;  Ballarini, Beak, Palumbo (10' st Pecos Melo); Lirussi (41' st Comisso), Oviszach, Ianesi. All. Cristante
BRESCIA (4-4-2): Abbrandini; Treccani, Papetti, Nolaschi, Capoferri; Pojani (36' st Marazzi), Magri, Torchio, Ghezzi (29' st Barazzetta); Torregrossa (19' st Canciani), Ruocco (36' st Lussignoli). All Pavesi

Ottimo punto per l'Udinese Primavera nella sua seconda uscita casalinga della stagione. Al Comunale di Manzano l'undici di mister Cristante si guadagnano il pari contro il Brescia nonostante l'inferiorità numerica per effetto dell'espulsione di Tassotti a metà della ripresa, dando una prova di gran carattere e maturità e andando anche vicini in più occasioni al vantaggio.
Subito in avanti le Rondinelle, con il bomber Ruocco che dopo appena 2' anticipa la difesa bianconera dal limite dell'area piccola e mette a segno il quinto centro personale in quattro partite. L'Udinese stenta nel primo tempo a ritrovare il bandolo della matassa, ma cresce con il passare dei minuti e, dopo l'intervallo, rientra in campo con tutto un altro piglio. Il rosso a Tassotti, che gioca pericoloso su Ghezzi, rischia di fermare l'azione dei nostri ragazzi proprio nel loro momento migliore, che avevano sfiorato il pareggio con Oviszach e Lirussi. E' a quel punto, però, che arriva la giocata di Ianesi che supera con un semi-pallonetto Abbrandini e torna nuovamente a bersaglio dopo il gol che sette giorni fa aveva deciso il match di Cremona.
L'Udinese, non curante dell'inferiorità numerica, continua a spingere e a mettere sotto il Brescia anche sul piano atletico, ma il risultato non si sblocca più.

Il commento di mister Filippo Cristante:
"Faccio un grande complimento ai ragazzi per la maturità dimostrata in campo. Ci sono partite che si incanalano subito nella direzione giusta, altre invece che prendono una brutta piega: la forza del gruppo è proprio quella di saper gestire le diffioltà, come è avvenuto oggi. La squadra si è ricompattata e nella ripresa è riuscita a creare le sue occasioni migliori, tanto che meritavamo anche l'intera posta. Da questa partita, oltre che il punto, ci portiamo in dote la continuità nelle prestazioni, fatto che nel lungo periodo sicuramente ci darà frutto.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto