09 aprile 2019
09 aprile 2019

Primavera sconfitta dal Sassuolo

Il Sassuolo guadagna i tre punti in palio domenica

630 Primavera Ud-Genoa © Foto Petrussi .jpg
Una sconfitta che somiglia tanto ad una sentenza definitiva per le sorti del campionato. La Primavera torna da Sassuolo con un pesante 3-0 sulle spalle e per l’undicesima volta in campionato subisce almeno tre reti al passivo. Tante. Troppe per chi doveva cercare di strappare una vittoria per alimentare qualche flebile speranza nella rincorsa salvezza, nella quale il divario ora parla di 11 punti di distacco dalla terzultima posizione occupata dal Palermo, vittorioso in questa giornata sul campo del Cagliari. La partita è stata agevolmente condotta dai neroverdi, che per l’occasione fanno scendere dalla prima squadra il nazionale Under 21 Gianluca Scamacca (2 gol per lui), e sviluppata con qualità, soprattutto sulla corsia di destra con il terzino Joseph e l’ala Oddei, il migliore in campo, classe 2002 da tenere d’occhio nelle sue evoluzioni future, che hanno creato grosse difficoltà all’Udinese, evidenziandone tutte le carenze già emerse nel corso della stagione. Il grande rammarico è non aver rivisto in campo la stessa passione e determinazione che due settimane fa avevano fatto lambire il sogno dei tre punti a Torino. Ma la vittoria deve essere ritrovata da qui a maggio, più per l’orgoglio e la voglia di ritrovare il sorriso che per una classifica ormai da tempo compromessa.

La testa va però rivolta anche al futuro, sei lettere nelle quali inquadrare un’idea condivisa dei singoli e di squadra già in questo finale di campionato e che deve coincidere con il desiderio di conquistarsi la fiducia col merito per la prossima stagione, soprattutto per coloro che potranno farne parte per età.


Gianluca Lena
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto