19 maggio 2019
19 maggio 2019

Primavera, voglia di stupire

Domani con il Chievo per la penultima partita della stagione

SFB_0459 copia.jpg
Mancano ormai solo due tasselli al completamento del puzzle di questo campionato di Primavera 1. 

Penultimo impegno stagionale quindi prima delle vacanze estive, che rappresentano il filo conduttore tra una stagione che finisce ed un’altra che sta per iniziare. 

Per i nostri ragazzi è il tempo di una trasferta complicata a casa Chievo, sesto in classifica, in piena corsa per ottenere l’ultimo pass playoff e che quindi vorrà cercare in tutti i modi di sfruttare il mezzo passo falso del Cagliari (1-1 col Genoa), cercando di tenere a giusta distanza la Juventus. 

Qui l’Udinese dovrà inserirsi, provando a mettere il bastone fra le ruote dei gialloblù per le due ragioni principali che cerchiamo da inseguire da un paio di settimane e cioè da quando la classifica ha purtroppo certificato la retrocessione. 

Da un lato il tentare un ritorno alla vittoria molto importante e dall’altro incidere in maniera significativa sul campionato degli altri. 

Non bisogna poi trascurare quel sentimento di rivalsa che dovrà animare la squadra ripensando alla partita d’andata proprio contro i clivensi, quando si era in vantaggio di due reti e poi si è perso 3-2 in rimonta negli ultimi 20 minuti. 

Se proprio dobbiamo trovare un bivio nella stagione, quello lo è stato più di tutti. Da un potenziale rafforzamento della classifica e delle chance salvezza ad un inizio di cammino disastroso nei risultati e che ha poi portato ad una prematura retrocessione. 

Ma le ultime due partite con Juventus e Milan, anche se solo per un tempo con i rossoneri, ci hanno dato l’immagine di una squadra che ancora vuole provare a riassaporare il gusto dei tre punti e di guardarsi negli occhi l’un l’altro finalmente con un ritrovato sorriso.

Dal lato tecnico abbiamo anche assistito a una squadra che ha provato in entrambe le gare a sviluppare un buon controllo territoriale, salvo poi doversi confrontare con la sua difficoltà maggiore, il gol, che è arrivato troppe poche volte in stagione. 

Domani ci sarà un nuovo capitolo da scrivere, il penultimo dell’anno, e il titolo dovrà essere uno: Voglia di stupire!

Gianluca Lena
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto