News VINCE LA ROMA
19 gennaio 2019
Primavera: trasferta senza fortuna

VINCE LA ROMA

204 Ud-Chievo Ve. 12-01-2019 © Foto Petrussi.jpg
Finisce con una sconfitta il girone di andata della Primavera. Un buon primo tempo e un avvio di ripresa di discreta qualità non sono bastati a Battistella e compagni per ritornare da Roma con un risultato positivo. Lo stesso numero 8 friulano è stato costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco per somma di ammonizioni costringendo i propri compagni di squadra in inferiorità numerica nell’ultima mezz’ora di gioco.

Passano solo cinque minuti e l’Udinese va vicinissima al vantaggio: Semeraro, nel tentativo di anticipare Bocic, manda la palla sul proprio palo a Zamarion battuto. Purtroppo però il montante dice di no al gol friulano.

All’11′ la Roma passa in vantaggio al termine di un contropiede iniziato e concluso da Greco che batte Gasparini di testa dopo aver ricevuto il passaggio di ritorno da Semeraro.

Al 26′ giallorossi nuovamente pericolosi con un tentativo di Celar dal limite dell’area che si spegne di poco a lato.

L’Udinese c’è e tre minuti dopo va vicinissima al pareggio con Bocic che parte in progressione sulla fascia destra e una volta arrivato sul vertice dell’area destra scaglia un potente destro verso la porta, ma la difesa giallorossa riesce a ribattere nei pressi della linea di porta.

Roma nuovamente pericolosa con Celar al 41’, la sua conclusione però è preda di un attentissimo Gasparini.

Nel secondo tempo è ancora Udinese: al 9’ è di nuovo Bocic a rendersi pericoloso inserendosi dalla destra, ma anche in questa situazione la difesa di casa riesce a sbrogliare la situazione nei pressi della linea di porta.

Pericolosa la Roma al 15’ con il palo colpito da Pezzella su azione iniziata dalla sinistra, ma sul capovolgimento di fronte è l’Udinese ad andare vicinissima al gol: ancora uno scatto di Bocic sulla destra che giunto sul fondo crossa in mezzo per l’accorrente Kubala. Il nostro ceco si accentra e calcia con il destro a botta sicura, ma Zamarion riesce in qualche modo a bloccare il pallone.

Al 18’ la Roma raddoppia: Celar serve D’Orazio che calcia dalla tre quarti, la sua conclusione è deviata di quel tanto che basta da un difensore bianconero per spiazzare un incolpevole Gasparini.

Al 23’ Battistella viene espulso per un fallo di reazione che gli costa la seconda ammonizione.

Al 36’ la Roma si fa pericolosa con un contropiede concluso da Pezzella con un destro che finisce alto.

Due minuti dopo è Celar a far sibilare il palo con Gasparini ben presente sulla traiettoria del pallone.

Nelle ultime battute dell’incontro l’Udinese tenta di segnare quantomeno il gol della bandiera, ma la difesa di casa spegne sul nascere ogni velleità dei centravanti bianconeri.


ROMA-UDINESE 2-0
Marcatori: all’11’ Greco; nel secondo tempo al 18’ D’Orazio

ROMA
Zamarion, Parodi, Cargnelutti, Bianda (1’ s.t. Trasciani), Semeraro, Greco, Marcucci (17’ Chierico), Pezzella, D’Orazio, Celar (39’ s.t. Bucri), Besuijen. All. De Rossi

A disposizione: Coccia, Santese, Nigro, Masangu, Simonetti, Bamba, Cangiano, Bucri, Buso

UDINESE
Gasparini, Donadello (41’ s.t. Zanolla), Mazzolo, Filipiak (41’ s.t. Vasko), Parpinel, Bocic (32’ s.t. Compagnon), Battistella, Gkertsos, Kubala, Renzi (25’ s.t. Pecos Melo), Lirussi (32’ s.t. Oviszach). All. Sassarini

A disposizione: Crespi, Beak, Ndreu, Snidarcig, Comisso, Ilic

Arbitro: Guida di Salerno

Ammoniti: Battistella 

Note: espulso Battistella per somma di ammonizioni al 23’ s.t.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto