07 luglio 2019
07 luglio 2019

Accadde oggi - Luigi Caffarelli

Attaccante esterno dell'Udinese nella stagione 1987-88

scansione0144.jpg
Il 7 luglio 1962 nasce a Napoli Luigi Caffarelli attaccante esterno dell'Udinese nella stagione 1987-88, nel corso delle quale sono ben quattro gli allenatori che si avvicendano sulla panca dei bianconeri che militano in serie B. Dapprima Gianpaolo Pozzo (alla sua seconda stagione al timone dell'Udinese) affida la compagine a Massimo Giacomini, cui è fatale un avvio stentato e dopo cinque giornate viene avvicendato temporaneamente con l'allenatore della Primavera Marino Lombardo, in attesa dell'arrivo d Velibor Milutinovic; ma anche questi non avrà fortuna e da dicembre i bianconeri sono diretti da Nedo Sonetti. L'Udinese chiuderà il campionato a centro classifica.

Caffarelli, cresciuto nelle giovanili del Napoli, dopo una parentesi nella Cavese (1982-83) è rientrato nella squadra azzurra disputando 101 gare di campionato, segnando 14 reti. Nel 1986-87 ha vinto lo scudetto e la Coppa Italia. Poi nel luglio del 1987 la società partenopea lo ha ceduto all'Udinese quale parziale contropartita per Paolo Miano. In bianconero  Caffarelli ha avuto un rendimento altalenante, ha disputato 28 gare segnando una rete in Udinese-Barletta 2-0, l'1 novembre 1987. Dopo la parentesi  friulana è passato al Pescara dove in tre stagioni ha disputato 63 incontri segnando 4 reti. Poi  nel 1991-92 ha giocato nel Giulianova e l'anno dopo, ultima tappa della sua carriera calcistica, ha indossato la maglia dell'Avezzano. Appesi gli scarpini al classico chiodo, Caffarelli è entrato a far parte dello staff tecnico delle giovanili del Napoli.

Nella foto, Caffarelli è il quarto seduto da destra.

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto