News Il cordoglio dell'Udinese per la scomparsa di Luigi Geatti
11 marzo 2017
Classe 1927, aveva vestito la maglia bianconera come portiere dal 1954 al 1957

Il cordoglio dell'Udinese per la scomparsa di Luigi Geatti

20130507015220!Logo_Udinese.png
E' scomparso all'età di 89 anni Luigi Geatti, ex portiere dell'Udinese negli anni '50, nato a Pozzuolo del Friuli il 10 giugno 1927 e calcisticamente cresciuto nel Basiliano.
Geatti aveva intrapreso la carriera professionistica sul finire degli anni '40, indossando prima la maglia del Treviso e successivamente quella della Lucchese, dove nel 1949 muove i suoi primi passi nel massimo campionato. In terra toscana rimarrà due stagioni disputando 14 gare in A, giocando poco perché il titolare era il famoso Bepi Moro, uno dei più grandi portieri italiani del dopo guerra che divenne famoso per la sua abilità a neutralizzare i calci di rigore. Geatti ritorna quindi al Treviso in B allenato da Nereo Rocco dove militano alcuni ex bianconeri Mario Pantaleoni e Ottorino Paulinich e dove si segnalerà come il miglior portiere della cadetteria. Viene acquistato dall'Udinese nel 1954 quale riserva di un altro portiere nativo nel Basiliano e cresciuto nella squadra di quella località, Gianni Romano. Geatti trova spazio nella compagine bianconera nel torneo di B 1955-56, disputa 4 gare e altre 6 l'anno dopo nuovamente in A e il suo debutto nel massimo campionato con le zebrette porta la data del 27 gennaio 1957, in Udinese-Torino 5-1. Giocherà anche le successive cinque partite poi l'allenatore Giuseppe Bigogno gli preferirà quale secondo portiere l'emergente Fabio Cudicini, 22 anni. Al termine di quel campionato ebbe la possibilità di trasferirsi al Catania, ma preferì accettare un impiego alla Zanussi di Porcia (per concludere l'anno dopo la carriera nel Pordenone) che poi gli affiderà anche la direzione di una filiale a Udine (Geatti era un perito industriale). In seguito (1973) fonderà la Geatti srl a Terenzano. Geatti lascia due figli, Laura e Francesca (un altro figlio, Andrea, morì prematuramente nel 2002), cui vanno le condoglianze di tutta la famiglia dell'Udinese Calcio.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto