News Nota Ufficiale dell'Udinese Calcio
07 dicembre 2017
Presentato esposto all’Ordine dei Giornalisti e all’USSI nei confronti del giornalista del Messaggero Veneto Antonio Simeoli

Nota Ufficiale dell'Udinese Calcio

Udinese Calcio informa di aver dato al proprio legale mandato di inviare all’Ordine dei Giornalisti e all’USSI un esposto nei confronti del giornalista del Messaggero Veneto Antonio Simeoli.
 
Si tratta di una richiesta affinché l’Ordine, attraverso il proprio Consiglio di Disciplina, si pronunci su una serie di interventi del giornalista friulano apparsi sulle colonne del giornale per il quale lavora. Tali interventi, secondo l’Udinese Calcio, travalicano ampiamente il diritto di cronaca e il diritto di critica, diretti a colpire sul piano personale e professionale dirigenti e in particolare un giocatore della squadra.
 
Dopo il primo episodio, la scelta è stata quella di attendere al fine di verificare se si trattasse di un’uscita estemporanea e infelice, ma il giornalista ha reiterato il proprio atteggiamento. Gli attacchi di Antonio Simeoli, relativamente ai quali Udinese Calcio chiede un pronunciamento e un intervento dell’Ordine dei Giornalisti e dell’USSI, travalicano il diritto dei media di raccontare i fatti, di avere una logica critica nei confronti dell’operato di una realtà sportiva: non sono infatti attacchi agli argomenti, ma alle persone. Definire un giocatore “l’inutile Adnan” o “l’arabo”, ironizzare sulla sua provenienza associandolo a simboli religiosi quale il presepe non aggiunge informazione né è diritto di cronaca.

A seguito di tali considerazioni, con il rispetto che meritano l’Ordine dei Giornalisti e l’USSI, l’Udinese Calcio chiede una forte presa di posizione, affinché sia ristabilito un equilibrio e un confine da non superare più a tutela dell’immagine dei propri tesserati e del club.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto