News VAR, UN'IDEA MADE IN UDINESE
06 dicembre 2018
Un evento per raccontare la genesi della "moviola in campo"

VAR, UN'IDEA MADE IN UDINESE

01 Udinese-Roma Var © Foto Petrussi .JPG
Il primo brevetto della “moviola in campo” nasce negli anni del 2000 da un’idea promossa da Gianpaolo Pozzo in collaborazione con la Figc, sviluppata dal CNR di Bari. La scienza al servizio del Calcio, la volontà di attivare un progetto innovativo associato a una logistica negli stadi che potesse supportare gli arbitri nelle decisioni su “Gol non gol” e fuorigioco nasce tra Udine e Bari. A circa quindici anni di distanza, domenica a Udine alla Dacia Arena, Ivan Zazzaroni e Xavier Jacobelli ripercorreranno la nascita del VAR, la storia di come Gianpaolo Pozzo, assieme a alla Figc e al CNR, avesse investito con l’obiettivo di portare la tecnologia video nel calcio, tenendo conto degli strumenti a disposizione all’epoca. Video inediti dei primi test, i progetti tecnici per allocare il sistema allo stadio: l’incontro sarà l’occasione per ripercorrere la genesi delle scelte oggi attuali, e la continua volontà di modernizzare il calcio e renderlo il più possibile libero da errori dando uniformità di valutazione. Appuntamento dunque alle 12:30, nel prepartita di Udinese-Atalanta, all’Auditorium della Dacia Arena. Interverranno Gianpaolo Pozzo, Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro, Marco Brunelli, Amministratore Delegato Lega Serie A, Nicola Rizzoli, Designatore Arbitri Serie A, Arcangelo Distante, ex Direttore Issia-Cnr di Bari e Carlo Longhi, ex arbitro internazionale.

Per informazioni scrivi una mail a eventi@udinesespa.it

Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto