News AMICHEVOLE INFRASETTIMANALE CON L'AL-WAHDA
23 agosto 2017
Minuti nelle gambe per i nostri ragazzi oggi a Landskron

AMICHEVOLE INFRASETTIMANALE CON L'AL-WAHDA

IMG_1964.JPG
AL WAHDA-UDINESE 1 - 0

Marcatore: Sebastian al 40’

UDINESE: Bizzarri; Donadello (22’ s.t. Ermacora), Vasko, Bochniewicz, Ali Adnan (Cap.); Kone (1’ s.t. Ewandro), Balic (11’ s.t. Varesanovic), Barak; Ingelsson (1’ s.t. Malle), Bajic (32’ s.t. Djoulou), Matos (1’ s.t. Garmendia). All. 

A disposizione: Scordino, Gkertos, Trevisan

AL WAHDA: Rashed Ali, Abdullrahim (33’ s.t. Sabil), Rim, Salem Sultan (26’ s.t. Khaled), Bargash, Al Ghafri (39’ s.t. Salem), Suhail, Dzsudzsák, Batna (22’ s.t. Khalil), Al Shehhi, Sebastian. All.  Reghecampf

A disposizione: Mohamed Hassan, Abdullaziz





L’Udinese non vuole lasciare nulla d’intentato in vista della seconda partita di campionato contro la Spal in programma domenica e al contempo vuole dare una possibilità a quei giocatori che non hanno avuto grandi possibilità di giocare finora mescolandoli a qualche elemento proveniente dalla Primavera. 

La mancanza di amalgama fra gli elementi si vede a tratti, ma in più di una circostanza è la sfortuna a dire la sua alla compagine bianconera negandole quel gol che sarebbe stato meritato. 

La cronaca.

Dopo 2’ un sinistro di Matos proveniente dalla sinistra esce di poco a lato.

Ancora Matos vivacizza la manovra al 7’ ma Rashed Ali respinge in tuffo.

L’Al Wahda alza la testa e verso il quarto d’ora si fa vedere dalle parti di Bizzarri con un paio di azioni insidiose alle quali risponde l’Udinese con una serie di soluzioni corali ma l’estremo arabo è attento.

Suhail alla mezz’ora prova ad andare via per vie centrali ma Bochniewicz in scivolata recupera senza problemi.

Al 34’ Bizzarri stende Al Ghafri in area, l’arbitro concede il calcio di rigore, ma il tiro dell’ex PSV Dzsudzsák si spegne sul fondo dopo aver toccato il palo esterno alla destra dell’estremo ex Real.

Al 40’ però gli arabi passano in vantaggio con un’azione da calcio piazzato dalla destra calciata sempre da Dzsudzsák, Vasko manca la palla favorendo l’inserimento di Sebastian che non sbaglia nel tap-in.

Allo scadere del primo tempo ancora Dzsudzsák da punizione crea problemi alla difesa friulana con il suo spiovente ma la conclusione di Sabil è alta.

Al rientro dagli spogliatoi sono tre i cambi per l’Udinese (Ewandro per Kone, Malle per Ingelsson e Garmendia per Matos). L’obiettivo è alzare la qualità degli undici in campo ma è ancora l’Al Wahda a creare grattacapi nei primi minuti, prima con Shehhi che impegna Bizzarri costretto a intervenire con i pugni dopo due minuti e ancora con Sebastian che coglie un’insperata traversa.

Un tocco di fino di Bajic avvicina al gol l’Udinese al 4’ che pochi minuti dopo vede uscire il croato Balic: al suo posto Varesanovic.

Un cross di Malle attraversa l’area ospite alla ricerca di Bajc, il pallone finisce la sua corsa sfiorando il palo alla destra di un Rashid Ali nella circostanza fuori posizione.

Al 16’ tocco di Malle per Ewandro che con una bella giocata consegna un ottimo pallone per Bajic che in velocità colpisce di poco a lato.

Sebastian, dopo la girandola di cambi anche per la formazione araba a cavallo della mezzora, va vicino al gol in occasione di contropiede. Salva il risultato Bizzarri in uscita tempestiva.

L’Udinese alza il ritmo alla ricerca di un pareggio che non arriva. L’ultimo pericolo per la porta di Rashed giunge al 42’ grazie a un’ottima combinazione fra Ewandro e Djoulou che avrebbe meritato maggior fortuna nella conclusione finale.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto