12 ottobre 2018
12 ottobre 2018

Amichevole internazionale alla Dacia Arena: Udinese-NK Bravo finisce 2-1

Ospiti in vantaggio con Nukic, vengono ripresi da Pussetto e Bocic allo scadere

 005 ud © Foto Petrussi.jpg
UDINESE-NK BRAVO 2-1

Marcatori: Nukic (36’pt), Pussetto (40’st), Bocic (45’st)

UDINESE

Musso (1’st Nicolas), Ter Avest, Pontisso, Nuytinck, Samir, Fofana (28’st Compagnon), Behrami, Mallè (1’st Coulibaly), Pussetto, D’Alessandro, Vizeu (20’st Bocic)

A disposizione :Nicolas, Ermacora, Samotti, Coulibaly, Bocic, Compagnon

All. Julio Velazquez

NK BRAVO

Vekic, Ihbeisheh, Spanja (33’st Gajic), Zec, Zinko, Palamar, Jugovar (14’st Dzajic), Ovbokha, Krizan, Nukic (28’st Turkus), Jasaragic, 

A disposizione: Vosnjak, Dzajic, Zemljak, Piskule, Gajic, Huc, Turkus, Torra

All. Dejan Grabic

Arbitro: Manganiello
Assistenti: Villa, Caliari

Ammoniti: Pussetto



Amichevole infrasettimanale per l’Udinese che alla Dacia Arena affronta l’NK Bravo, formazione che milita nella Serie B slovena.
Privo di dieci nazionali Mister Velazquez concede ampio minutaggio a Vizeu, Ter Avest, D’Alessandro e Pontisso e fa esordire i Primavera Compagnon e Bocic. Ed è proprio Milos a mettere a segno il gol della vittoria allo scadere dopo che cinque minuti prima era stato Pussetto ad accorciare le distanze.
  
In avvio pericolo dalle parti di Musso: palla persa di Aly Mallè a centrocampo, ripartenza di Ovbokha e assist per Nukic, la sua conclusione viene murata dal nostro portiere. Sulla ribattuta il più veloce di tutti è Jasaragic ma anche il secondo tiro è preda di Musso.

Al 13’ cavalcata di Marco D’Alessandro e passaggio interessante sulla corsia opposta per Pussetto. L’argentino riceve ed esplode un destro che finisce fuori a fil di palo.

Al 30’ Seko Fofana si mette in proprio, il suo sinistro ad incrociare termina di poco a lato alla sinistra di Vekic.

Sei minuti più tardi arriva il vantaggio dell’NK Bravo: perfetto assist al centro dell’area per Nukic che in scivolata appoggia in rete.

Grandissima occasione al 40’ per Pussetto che a un metro dalla porta conclude a botta sicura, attenta la difesa slovena che respinge sulla linea.

Primo tempo caratterizzato da una gran mole di lavoro a centrocampo ma poca precisione in fase offensiva da parte degli attaccanti bianconeri.

Ad inizio ripresa Vizeu si presenta a tu per tu con l’estremo difensore sloveno ma il suo piattone destro viene disinnescato da Vekic. 

Al 10’st Fofana calcia un destro potente dal limite dell’area che viene respinto in tuffo dal portiere avversario.

Al 18’st Fofana serve un ottimo pallone in area per Pussetto ma il numero 7 spreca calciando fuori.

A sette minuti dal termine Compagnon aggira il portiere e deposita in rete. Manganello però ferma tutto per fuorigioco.

Al 40’ arriva il pareggio a firma Pussetto che si rifà delle occasioni sbagliate in precedenza. Il suo destro rasoterra termina alle spalle di Vekic.

Nell’ultimo minuto arriva il sorpasso dei nostri bianconeri con Milos Bocic. L’attaccante serbo fulmina il portiere sloveno sul suo palo segnando il definitivo 2-1.

Qui le interviste del post partita:

JULIO VELAZQUEZ

"L’amichevole di oggi la reputo come un allenamento, abbiamo vinto ma l’importante era mettere minuti nelle gambe dei giocatori che fin qui hanno trovato meno spazio. Mi fa molto piacere aver visto in campo diversi giovani della primavera che si sono comportati molto bene. La cosa importante è che non ci siano stati infortunati. Domani mattina ci alleneremo regolarmente e domenica sarà giorno di riposo. Dalla prossima settimana cominceremo a pensare al Napoli. Sarà una partita complicata, alla quale seguiranno altrettante partite difficili ma l’obiettivo è fare punti perché abbiamo le qualità per fare bene contro tutti. Nel mese di Dicembre il calendario sarà più abbordabile ma fin ad ora sono soddisfatto di quello che la squadra ha messo in campo. Ora dobbiamo aspettare tutti i calciatori di rientro dalle rispettive nazionali. Non voglio parlare dei singoli, quello che voglio vedere è il rendimento e il raggiungimento del risultato in ogni occasione. In questa squadra gioca chi lavora bene durante la settimana. L’obiettivo è migliorare sia a livello di collettivo sia individuale raggiungendo la salvezza il prima possibile".

MARCO D’ALESSANDRO

"Queste partite amichevoli vanno prese come un allenamento, il risultato alla fine conta poco ma sono utili a mettere minuti nelle gambe. Loro sono venuti qui con l’intenzione di giocare la partita della vita, noi invece veniamo da una settimana impegnativa, ci sono molte assenze e tanti giocatori come me hanno pochi minuti nelle gambe. Mi manca ancora il ritmo partita ma alla fine abbiamo conquistato una vittoria che fa sempre piacere. L’importante è che nessuno si sia fatto male. Nella rete che abbiamo subìto non avrei dovuto perdere la palla a metà campo ma loro sono stati bravi a ripartire e fare gol. La partita poi si è complicata perché si sono messi tutti a difendere e noi alla fine eravamo un po' stanchi. Nel secondo tempo si sono schiacciati all’interno della propria metà campo e in quel frangente potevamo segnare più gol. Adesso arriva il Napoli, una squadra fortissima che sta facendo un buon campionato. Sarà una partita molto importante per noi, ci sarà lo stadio pieno e cercheremo di fare il massimo per ricominciare a fare punti".

SEKO FOFANA

"Era una partita difficile, ci hanno messo in difficoltà in diverse occasioni ma comunque valuto in maniera positiva la prestazione della squadra. Sono felice di aver visto alcuni giovani della primavera che hanno fatto il loro ingresso in campo dando il proprio contributo. Ora aspettiamo i compagni che sono stati convocati dalle rispettive nazionali per preparare al meglio la partita contro il Napoli. Dobbiamo giocare il nostro calcio, senza paura e confido molto nelle qualità della nostra squadra. Le convocazioni di Lasagna e De Paul sono un segno positivo, sono molto felice per loro ma se lo sono meritati. Dovranno sicuramente pagare una cena alla squadra al loro rientro".
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto