News Impresa bianconera: a San Siro finisce 1-3!
16 dicembre 2017
Al gol di Lasagna risponde Icardi, poi un secondo tempo perfetto e le reti di De Paul e Barak regala la terza vittoria consecutiva a Mister Oddo

Impresa bianconera: a San Siro finisce 1-3!

articolo.JPG
INTER-UDINESE 1-3

Marcatori: al 14’ Lasagna, al 15’ Icardi; nel secondo tempo al 16’ De Paul su rig. E al 32’ Barak

INTER
Handanovic, D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon (25’ s,t, Karamoh), Vecino (33’ s.t. Eder), Borja Valero, Candreva, Brozovic (9’ s.t. Gagliardini), Perisic, Icardi. 
All. Spalletti
A disposizione: Berni, Cancelo, Dalbert, Nagatomo, Padelli, Pinamonti, Ranocchia

UDINESE
Bizzarri, Larsen, Danilo, Nuytinck, Widmer, Barak, Fofana (29’ s.t. Behrami), Jankto, Adnan, De Paul (43’ s.t. Hallfredsson), Lasagna (33’ s.t. Perica). All. Oddo
A disposizione: Bajic, Balic, Bochniewicz, Ewandro, Ingelsson, M. Lopez, Matos, Pezzella, Scuffet

Partita praticamente perfetta quella giocata dai nostri ragazzi nella Scala del calcio: tre squilli di tromba stendono la prima in classifica e rilanciano i nostri colori.

Alla prima vera occasione da gol della partita l’Udinese passa già in vantaggio: è il 14’ e Widmer crossa rasoterra verso l’area di rigore dov’è lestissimo Lasagna a deviarla in rete.

Non trascorre nemmeno un minuto e l’Inter perviene al pareggio con Icardi su cross di Candreva.

I nerazzurri premono nel tentativo di ribaltare il risultato, ma l’Udinese riesce a rintuzzare ogni velleità della capolista come al 19’ su tiro da fuori area di Santon, Bizzarri risponde predente, o al 33’ su conclusione centrale di Borja Valero che trova ancora Bizzari pronto.

L’Inter però cresce a al 36’ il tiro di Brozovic esce fuori di poco, mentre tre minuti dopo l’altro croato nerazzurro, Perisic prova il tiro con Bizzari che in questa circorstanza compie gli straordinari. 

Ancora il portiere italoargentino protagonista su un destro di Candreva da fuori area a un minuto dal riposo. Con questa occasione finisce la prima frazione che ha dimostrato un’Udinese molto concentrata e attenta su ogni velleità offensiva dei padroni di casa.

Il secondo tempo inizia con un’occasione clamorosa per i nostri colori già dopo un minuto grazie a un passaggio filtrante di De Paul, Lasagna conclude male e Handanovic devia in corner. L’Udinese è scesa in campo con un altro piglio e due minuti dopo si affaccia ancora dalle parti di Handanovic con Widmer, la cui conclusione però è troppo alta.

Al 10’ l’azione che cambia le sorti dell’incontro: un tocco di mano di Santon costringe l’arbitro Mariani ad affidarsi alla Var che lo convince a favore del calcio di rigore a favore dell’Udinese. Sul dischetto si presenta De Paul che non sbaglia: tiro centrale che non lascia scampo ad Handanovic e quarta rete per lui in questo campionato. 

Ancora Udinese che si rende pericolosa al 12’ con una ripartenza, De Paul scarica per Fofana che conclude troppo alto.
Squillo dei padroni di casa al 23’ con Skriniar che coglie una traversa in girata.

Bizzarri nuovamente protagonista al 27’ su colpo di testa ravvicinato di Vecino.

Al 28’ l’Udinese opera il primo cambio: mister Oddo inserisce Behrami per uno stanco Fofana. 

L’Inter si porta in avanti nella ricerca del pareggio e consente un’apertura di spazi eccessiva che l’Udinese utilizza in maniera perfetta al 32’ con Barak che finalizza una ripartenza in maneira perfetta consentendo ai bianconeri di posrtrsi così sul 3-1. 

Mister Oddo sostituisce nei minuti finali Lasagna (al suo posto Perica) e De Paul, sostituito da Hallfredsson, ma la sostanza non cambia e dopo cinque minuti di recupero può iniziare la festa. Luci a San Siro: i colori sono bianconeri che impongono la prima sconfitta stagionale alla capolista Inter!
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto