10 febbraio 2019
10 febbraio 2019

Interviste a caldo

Il Mister e Pradè dopo la partita

ita-25576.jpg
DANIELE PRADÈ

"Siamo molto arrabbiati per l'annullamento del gol di Okaka per un fuorigioco di posizione a 12 metri dal portiere. Noi ci giochiamo tutto sugli episodi e queste situazioni non ci aiutano. Abbiamo messo il cuore, l'anima e tornare a casa senza punti ci fa male. La squadra si impegna e spero che l'ambiente rimanga compatto perché non ci meritiamo una situazione simile. Queste sono botte psicologiche considerevoli e spero che i ragazzi si riprendano subito".

DAVIDE NICOLA

"Secondo me De Paul oggi ha giocato molto bene: certo se avesse realizzato il rigore e segnato all'ultimo avremmo parlato di una prestazione sontuosa. È vero che abbiamo qualche punto in meno ma un giocatore cerca sempre di dare il massimo per la causa. Per quanto riguarda il resto non mi interessano gil episodi: ho parlato con l'arbitro a fine partita ma con grande educazione come è mio costume. Certo è che non voglio nemmeno essere preso in giro e mi riferisco all'episodio che riguardava Stryger dove è stato detto che era calcio di rigore: Jens mette appositamente il braccio vicino al corpo per non aumentare l'ingombro e la palla prende il suo gomito sinistro. Tutto il resto sono chiacchiere. Preferisco canalizzare la rabbia per una prestazione del genere in prospettiva della gara di domenica con il Chievo che per noi sarà fondamentale".
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto