20 luglio 2018
20 luglio 2018

L'Udinese si impone per 2 a 1 sull' FC UFA

Un gol per tempo e l’Udinese di Mister Velazquez registra la terza vittoria di questo precampionato.

WhatsApp Image 2018-07-20 at 19.55.07.jpeg
Sale il tasso tecnico degli avversari, l’FK UFA è qualificato alla prossima Europa League grazie al 6° posto nell’ultimo campionato russo, così come sta salendo il carico di lavoro della preparazione dei nostri ragazzi. Forse per questo il primo tempo della sfida con i russi vede i nostri ragazzi subire subito il gol avversario, al secondo minuto di gioco una incomprensione in difesa permette all’FK Ufa di passare in vantaggio sfruttando il primo calcio piazzato dell’incontro, con Paurevic che finalizza il cross dalla destra.

Il campo bagnato da pioggia e irrigazione automatica non aiuta e le trame di gioco volute da Mister Velazquez fanno fatica a svilupparsi. 
 Ci facciamo vedere in avanti poche volte, da segnalare il tiro potente ma centrale di Rodrigo De Paul al 16’, ma alla mezz’ora riequilibriamo la sfida grazie a Lasagna.

Kevin realizza il sesto gol personale di questo precampionato anticipando il difensore centrale avversario su un bel cross dalla destra di Lucas Evangelista.

Nella ripresa diversi cambi per i bianconeri mentre l’UFA, vicino all’inizio del proprio campionato, conferma gli 11 partenti.

Poche le emozioni e le occasioni ma al 19’ arriva il gol partita. Lo segna l’autore dell’assist della prima rete, Lucas Evangelista che capitalizza un ottimo contropiede condotto da Rodrigo De Paul rientrando sul sinistro e battendo l’estremo difensore Shelia con un tiro a girare che sfiora il palo.

Pochi minuti dopo è Alì Adnan a involarsi sulla sinistra con una notevole azione personale, il suo cross però è troppo forte e Vizeu, trovato a centro area, non riesce a controllare.

Nella ripresa girandola di cambi per Velazquez, che fa entrare quasi tutti gli effettivi e regala l’esordio anche all’ultimo acquisto bianconero, Ignacio “Nacho” Pussetto che così ha modo di entrare subito negli schemi del mister spagnolo.

Al termine dell’incontro un brutto episodio con protagonista, suo malgrado, proprio Pussetto che all’ultimo secondo di gioco subisce un brutto fallo da parte di Alikin, che il Direttore di gara espelle a partita conclusa.

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto