01 marzo 2019
01 marzo 2019

La storia di Udinese-Bologna

Con i felsinei 33 partite in Friuli

DSC_1479.jpg
De Paul – Barak – Fofana: è questa la combinazione di passaggi che ci portò in dote lo scorso 20 maggio la vittoria più recente sul Bologna, quella decisiva per la salvezza. Era l’ultima giornata di campionato e riuscimmo con quella vittoria a rimediare a un girone di ritorno alquanto tribolato. 

Su 33 precedenti disputati in Friuli, quello fu l’ultimo di altri 12 successi nella massima serie, il primo dei quali è datato novembre 1950, quando riuscimmo a battere per 2-1 i rossoblù. Una decade, quella degli anni ’50, nella quale riuscimmo a superare i felsinei per cinque volte su nove circostanze. 

Arrivando a tempi più recenti è certamente degna di essere ricordata la rocambolesca vittoria per 4-3 del campionato 1997/98, quando Andersson portò in vantaggio i suoi per poi venir ripreso da Bierhoff al quale fece seguito Marcio Amoroso per il 2-1, prima che Nervo segnasse il 2-2; nel secondo tempo ancora il brasiliano e il tedesco allungarono sul 4-2 prima del definitivo 4-3 rossoblù. 

Successi bianconeri in sequenza anche nei successivi tre campionati, caratterizzati dal 2-0 del 1998/99, 2-1 nel 1999/2000 e 3-1 nel 2000/01. 

Nell’ultimo decennio altre vittorie sono arrivate nel febbraio 2009 (gol di Sanchez) e nel 2011/12 grazie al 2-0 griffato Benatia e Di Natale

Prima dello scorso maggio, l’ultima circostanza che ha arriso ai nostri colori risale al 2016 quando un tap-in di capitan Danilo (ora in forza proprio ai rossoblù) regalò forse la vittoria più bella con la quale celebrare il 120° compleanno della società, un 1-0 realizzato nei minuti di recupero di un incontro disputato in un freddissimo lunedì sera di inizio dicembre.


 
Statistiche

Giocate: 33

Vittorie Udinese: 13

Pareggi: 12

Vittorie Bologna: 8

Gol Udinese: 38

Gol Bologna: 37

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto