03 marzo 2019
03 marzo 2019

Le dichiarazioni dei bianconeri

Pussetto, Okaka, Musso e De Maio dopo Udinese-Bologna

37 UD-BO 03-02-2019 Foto Petrussi.jpg
Ignacio Pussetto: Sono molto contento per la squadra, è stata una grande partita e il Bologna mi porta bene! Provo grande felicità per la standing ovation ricevuta dai tifosi dopo il mio gol, mi fa venir voglia di impegnarmi ancora di più. Posso giocare ancora meglio, ma devo stare tranquillo e lavorare per quello che voglio ottenere.
Sappiamo di dover lavorare ancora tanto, ma la vittoria con il Chievo di due settimane fa ci ha portato un po’ di tranquillità. Andiamo verso la partita con la Juventus con la testa più libera, ma comunque dobbiamo continuare ad allenarci e migliorare giorno per giorno.
 
Stefano Okaka: Tutta la squadra ha battagliato sin dal primo all’ultimo minuto in questa partita così importante. Eravamo a disposizione l’uno dell’altro e siamo riusciti a superare il Bologna guadagnando tre punti che ci danno più tranquillità. Nelle settimane dopo la sconfitta con la Sampdoria abbiamo tirato fuori gli attributi, abbiamo lavorato bene e ora stiamo raccogliendo i frutti. Siamo riusciti a fare sei punti in due partite: dovevamo vincere per forza e ce l‘abbiamo fatta, questo ci dà autostima.
Adesso ci aspettano due trasferte consecutive e difficili, ma affronteremo queste gare cercando di lavorare come abbiano fatto finora.
Con i compagni di squadra incominciamo a conoscerci sempre meglio, siamo in tanti e veniamo da tante nazioni, ma riusciamo a mediare e ci capiamo, e penso si veda che adesso abbiamo la giusta attitudine.
 
Juan Musso: Questa vittoria è stata una soddisfazione immensa. La partita con il Bologna era come una finale, ho visto una squadra che ha lottato e abbiamo fatto una bella prestazione.
Dopo il 4-0 con la Sampdoria avevamo due opzioni: abbassare la testa e darci per vinti o reagire. Abbiamo deciso di lottare insieme fino alla fine. Mancano ancora molte partite, ma siamo sicuri che giocando insieme, in squadra, possiamo vincere.
Noi argentini siamo un bel gruppo e siamo molto uniti, ma sono convinto che la squadra sia fatta da tutti, sia quelli che giocano sia quelli che non scendono in campo. L’aiuto del pubblico oggi è stato importantissimo e io per primo avevo voglia di dare loro una gioia vincendo.
 
Sebastien De Maio: Quella di oggi è stata una grandissima vittoria, molto importante per noi. Il Bologna è una squadra molto determinata e per me non era una partita qualunque, all’inizio ci ha tenuto bassi, ma nel secondo tempo abbiamo preso coraggio e siamo stati forti, abbiamo vinto insieme al pubblico. Tutta la squadra ha fatto un grande lavoro e voleva questa vittoria. La prossima partita è contro la Juventus, la squadra più forte in Italia, noi andremo lì e cercheremo di fare il meglio possibile.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto