01 settembre 2019
01 settembre 2019

Marino: "Non dobbiamo deprimerci, miglioreremo ancora"

Il Direttore Marino analizza la sconfitta contro il Parma

02 Marino Pierpaolo DS Udinese 2019-2020. © Foto Petrussi .jpg
Ha parlato ai microfoni di Udinews Tv il Direttore dell'Area Tecnica dell'Udinese Pierpaolo Marino.

Partita stregata quella di oggi, risultato bugiardo?

"Mi pare che la sintesi dei tiri in porta la dica tutta sull'andamento della partita. Sapevamo che il Parma fosse un avversario insidioso, aspettano la possibilità di ripartire e poi colpiscono con i giocatori veloci di cui dispongono in attacco. Siamo stati bravi e compatti per tutto il primo tempo, poi nel secondo abbiamo perso qualcosa e la gara ci è sfuggita di mano, ma comunque grande prestazione dei ragazzi. Peccato che non siamo riusciti ad andare sul 2 a 0 quando ne abbiamo avuto la possibilità ma la squadra va comunque elogiata per il grande impegno profuso. Infine un grande applauso va fatto ai tifosi, che alla fine hanno dato il giusto tributo alla grande prestazione della squadra. Dobbiamo continuare a migliorare certi aspetti ma non possiamo pensare di valutare come negativa una partita in cui le statistiche dicono 11 tiri in porta a 3 mentre il risultato recita 1-3. Conoscevamo le loro caratteristiche, qualche errore lo abbiamo commesso e abbiamo concesso spazio al Parma: avremmo dovuto chiudere prima".

Domani ultimo giorno di mercato, ultimi colpi?

"Dovremo fare del nostro meglio per puntellare una rosa già di buon livello, poi avremo la sosta per le nazionali e non sarà facile lavorare con i pochi elementi che non partiranno con le rispettive selezioni. Ora però dobbiamo pensare alla gara con l'Inter e la squadra dovrà essere in grado di mettere in mostra tutte le virtù viste contro il Milan. Non ci deprimiamo oggi come non ci siamo esaltati dopo la vittoria contro i rossoneri".
 
Clicca qui per vedere l'intervista
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto