News Primavera, tre punti d’oro con il Napoli
03 febbraio 2018
Una rete di Varesanovic al termine di un’azione costruita da Bocic consegna una meritata vittoria ai giovani bianconeri

Primavera, tre punti d’oro con il Napoli

124 Primavera Udinese-Inter 20-01-2018 © Foto Petrussi.jpg
UDINESE-NAPOLI 1-0

Marcatore: nel secondo tempo al 17’ Varesanovic

UDINESE

Pizzignacco, Donadello, Paoluzzi, Brunetti, Caiazza, Vasko, Ermacora, Pontisso (30’ s.t. Samotti), Siverio (11’ s.t. Bocic), Ruscio Garmendia (47’ s.t. Djoulou), Varesanovic. All. Giacomin

A disposizione: Moretti, Parpinel, Vedova, Filipiak, Gkertsos,  Pecos Melo, Battistella

NAPOLI

Schaeper, Schiavi (31’ s.t. Scarf), Senese, Basit, Esposito, Marie Sainte, Mezzoni, Otranto, Vecchione (20’ s.t. Manzi), Gaetan, Zerbin (38’ s.t. Sgarbi). All. Beoni

A disposizione: Maisto, Zanoli, Calvano, Micillo, Energe, Bartiromo 

Arbitro: Sig. Amabile di Vicenza

Assistenti: Salvatori di Rimini e Angotti di Bologna

Ammoniti: Siverio, Bocic, Otranto

Espulso: Marie Sainte al 19’ s.t.



Nel gelo di Manzano i ragazzi di Giacomin ottengono una preziosa vittoria in chiave salvezza su una diretta avversaria come il Napoli. Questa volta non c’è stata la goleada verificatasi nella partita di andata, ma i baby bianconeri sono riusciti nell’obiettivo di conquistare una vittoria meritatissima al termine di una partita molto tattica gestita nel modo migliore.

L’incontro inizia con un’occasione immediata per l’Udinese che dopo due minuti va vicino al gol con Garmendia al termine di uno scambio con Brunetti.

Al 9′ nuovamente i bianconeri pericolosi con Siverio, ma il suo tiro è troppo centrale.

Lo stesso Siverio al 25’ sciupa l’occasione per il vantaggio alzando troppo sopra la traversa.

Appena alla mezz’ora giunge il primo squillo del Napoli grazie a un’azione iniziata da Mezzoni che con un cross al centro serve Zerbin ma Pizzignacco è attento e para.

Nel secondo tempo cambiano i ritmi del match con l’ingresso in campo di Bocic al posto di Siverio al 10’ ed è grazie a una delle frizzanti giocate del neoentrato che l’Udinese passa al 17’: il giocatore serbo recupera palla e si invola a rete e con la complicità di un rimpallo serve Varesanovic che tutto solo a tu per tu batte Schaeper in uscita.

Successivamente il Napoli rimane in dieci a causa di una reazione scomposta di Marie-Sainte con il direttore di gara dopo un fallo su un giocatore dell’Udinese.

Napoli che si rende pericoloso al 27’ con un’azione personale di Gaetano, ma il suo tiro a giro da fuori termina fuori di poco.

Nuovamente pericolosa l’Udinese al 35’ con Garmendia che sciupa un’ottima occasione, chiuso dalla difesa ospite.

Tentativa di assedio finale da parte del Napoli ma senza costrutto e anzi, nell’ultimo giro d’orologio è Djoulou ad andare vicino alla seconda marcatura per i bianconeri.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto