News Qui Nazionali: scopri gli impegni dei nostri bianconeri
15 ottobre 2018
Successo per la Nigeria di Troost Ekong nella doppia sfida contro la Libia

Qui Nazionali: scopri gli impegni dei nostri bianconeri

rodri.jpg
Sono 10 i bianconeri chiamati dalle rispettive selezioni.
Leggi la news aggiornata con tutti i risultati.

DANIMARCA - AUSTRIA 2-0 (martedì 16 ottobre)

Successo netto della Danimarca in amichevole contro l'Austria. Il primo gol lo mette a segno Lukas Lerager al 29' grazie a un gran tiro fuori area indirizzato all'incrocio dei pali. L'autore del raddoppio è Martin Braithwaite che nei minuti di recupero supera il portiere e depositare in rete. Stryger Larsen prende il posto di Knudsen a tre minuti dal termine dell'incontro.

UCRAINA - REPUBBLICA CECA 1-0 (martedì 16 ottobre)

Nel Gruppo 1, Lega B della Nations League l'Ucraina legittima il primo posto battendo 1-0 la Repubblica Ceca. Il gol arriva al 43' del primo tempo con il sinistro fuori area di Malinovskyi che termina la sua corsa nell'angolino basso alla sinistra del portiere. Antonin Barak è rimasto in campo per tutta la partita.

BRASILE - ARGENTINA 1-0
(martedì 16 ottobre)

Sconfitta di misura per l'Argentina in amichevole che si arrende nel finale al Brasile. La decide al 93' Joao Miranda che raccoglie il perfetto assist da calcio d'angolo di Neymar. Il suo colpo di testa da posizione ravvicinata non lascia scampo a Romero. Solo tribuna per il nostro Rodrigo De Paul.

LIBIA - NIGERIA 2-3 (martedì 16 ottobre)

Nel corso delle qualificazioni alla prossima Coppa d'Africa, la Nigeria, inserita nel nel gruppo E, ha ottenuto una vittoria anche nella sfida di ritorno contro la Libia. Al doppio vantaggio di Ighalo e Musa ha risposto al 35' il gol di Zubha. Il pareggio è nell'aria e arriva al 74' con Benali. Ci pensa a nove minuti dallo scadere il solito Ighalo a firmare il 2-3 finale. Il bianconero Troost Ekong è rimasto in capo per tutti i 90 minuti.

SERBIA - ARMENIA U21 0-0 (martedì 16 ottobre)

Nella fase a gironi per le qualificazione agli Europei Under 21 arriva il secondo 0-0 di fila per la Serbia U21. Grazie a questo risultato la Serbia rimane ai vertici del gruppo 7 seguita dall'Austria. Il bianconero Petar Micin ha guardato il match dalla panchina.

BURUNDI - MALI 1-1 (martedì 16 ottobre)

Secondo pareggio per il Mali di Molla Wague che dopo lo 0-0 dell'andata pareggia per 1-1. Il Burundi passa in vantaggio al 18' grazie al gol di Fiston Abdul Razak. Il Mali pareggia i conti al 72' con la rete di Mamadou Fofana. In virtù di questo risultato il Mali comanda il gruppo C con 8 punti. Segue il Gabon con 7 e il Burundi con 6. Chiude il Sud Sudan a 0.

ITALIA - TUNISIA U21 2-0 (lunedì 15 ottobre)

Dopo il passo falso contro il Belgio arriva il successo per la Nazionale Under 21 di Luigi Di Baigio conquistato in amichevole contro la Tunisia. Il vantaggio lo mette a segno Parigini, sempre più capocannoniere di questa Under 21 con 6 gol, che tutto solo appoggia in rete di testa concretizzando il perfetto cross dalla destra di Calabria. Il definitivo 2-0 lo firma Moise Kean, al suo primo gol con la maglia della Nazionale. Buona prova per il capitano Rolando Mandragora mentre Simone Scuffet si è accomodato in panchina.

POLONIA-ITALIA 0-1 (domenica 14 ottobre)   

L’Italia batte la Polonia nei minuti di recupero dopo una partita dominata per larghi tratti. L'1-0 arriva al 92' grazie a Biraghi. Il terzino della Fiorentina fa suo un perfetto assist di testa del nostro Kevin Lasagna subentrato all'81’al posto di Bernardeschi e in scivolata di sinistro appoggia in rete.

SLOVACCHIA - REPUBBLICA CECA 1-2 (sabato 13 ottobre)

La Repubblica Ceca di Antonin Barak nel Gruppo 1, Lega B della Nations League si è imposta per 2-1 contro la Slovacchia. I cechi salgono così a 3 punti nel girone che vede al primo posto l'Ucraina a punteggio pieno. Il vantaggio lo mette a segno Krmencik con un tiro sul secondo palo. Marek Hamšík firma il pari al 62’ ribadendo in rete da due passi su un’incertezza di Vaclik. Al 73’ entra Schick che tre minuti più tardi decide l’incontro: l'attaccante romanista firma il definitivo 2-1 con un preciso colpo di testa su assist di Dockal. Nemmeno un minuto per il nostro Antonin Barak che ha visto la partita dalla panchina.

IRLANDA - DANIMARCA 0-0 (sabato 13 ottobre) 

La seconda giornata del gruppo 4, League B della Nations League ha visto sfidarsi l’Irlanda contro la Danimarca del bianconero Stryger Larsen che è rimasto in campo per tutto l’arco dell’incontro. Il pareggio per 0-0  ha permesso alla Danimarca di mantenere il primato nel gruppo con 4 punti precedendo il Galles con 3 e l’Irlanda fanalino di coda a 1.

NIGERIA - LIBIA 4-0 (sabato 13 ottobre)

Nella gara valida per le qualificazioni alla prossima Coppa d'Africa, la Nigeria di Troost Ekong, in campo per tutti i 90 minuti,  si è imposta con un netto 4-0 sulla Libia nella gara di andata del confronto. Al 4’ è Ighalo a siglare il gol del vantaggio su calcio di rigore. L’attaccante nigeriano si ripete al 58' e al 69' mettendo a segno la sua tripletta personale. Ci pensa Kalu a chiudere i conti e fissare il risultato sul 4-0. In virtù di questo risultato la Nigeria si piazza alle spalle del Sudafrica scavalcando proprio la Libia.

SERBIA-AUSTRIA U21 0-0 (venerdì 12 ottobre)

Allo Stadion Karađorđe è andata in scena la nona giornata della fase a gironi per le qualificazione agli Europei Under 21. La Serbia U21 ,dopo il pareggio a reti inviolate contro l'Austria U21, mantiene il primato in classifica e stacca il pass per la fase finale della manifestazione che si giocherà in Italia. Solo tribuna per il nostro Petar Micin.

MALI-BURUNDI 0-0 (venerdì 12 ottobre)

Nella fase a gironi delle qualificazioni alla Coppa d’Africa, il Mali di Molla Wague ha pareggiato per 0-0 la gara di andata contro il Burundi. Il difensore bianconero si è accomodato in panchina per tutto l’arco dell’incontro.

IRAQ-ARGENTINA 0-4 (giovedì 11 ottobre)


Rodrigo De Paul risponde presente alla prima chiamata dell’Albiceleste. L’attaccante bianconero, autore di un’ottima prestazione, e di vari spunti interessanti in fase offensiva è stato sostituito a inizio ripresa da Eduardo Salvio. Non c’è stata partita contro la nazionale dell’Iraq capitanata dall’ex Ali Adnan e il risultato di 4-0 ne è la prova. Il gol del vantaggio lo mette a segno Lautaro Martinez che di testa impatta un perfetto cross dalla sinistra di Marcos Acuna. Il raddoppio è a firma dell’ex Udinese, ora in forza al Watford, Pereyra grazie a un perfetto rasoterra sul secondo palo. Il terzo gol lo mette a segno Germán Pezzella, difensore della fiorentina che di testa trafigge Hassan. A mettere il risultato in cassaforte ci ha pensato Franco Cervi.

ITALIA-BELGIO U21 0-1 (giovedì 11 ottobre)

Gli Azzurrini di Luigi Di Biagio escono sconfitti nella gara amichevole contro i pari età del Belgio disputata alla Dacia Arena.
Dopo un incontro giocato a viso aperto da entrambe le formazioni i nostri Simone Scuffet e il capitano Rolando Mandragora hanno giocato per tutto l’arco dell’incontro. Il gol che ha deciso l’incontro è arrivato nel finale con lo splendido tiro a giro di Amuzu sul quale il nostro portiere non poteva arrivarci.

ITALIA-UCRAINA 1-1 (mercoledì 10 ottobre)

Dopo un buon primo tempo, l’Italia di Roberto Mancini raccoglie solo un pareggio contro l’Ucraina a Genova. Nella ripresa arriva il vantaggio di Bernardeschi con la complicità del portiere Pyatov al quale risponde Malinovskyi. Il successo ormai manca da cinque giornate di fila.
Solo tribuna per il nostro Kevin Lasagna.

GHANA-SIERRA LEONE (rinviata)

Non verrà giocato il doppio confronto tra Ghana e Sierra Leone, valevole per le qualificazioni alla Coppa d’Africa. La Federcalcio ghanese infatti ha annunciato che la CAF, la confederazione del calcio africano, ha annullato il match di qualificazione alla Coppa d’Africa del 2019 tra Ghana e Sierra Leone, in programma per il 12 e il 16 ottobre. Questo perché la Sierra Leone non avrebbe risposto ai requisiti imposti dal comitato organizzatore. La squadra del bianconero Nicholas Opoku giocherà solo un’amichevole il 12 ottobre al Baba Yara Stadium di Kumasi alle ore 16 locali. Una buona notizia per l’Udinese che potrà così riaccogliere in anticipo il difensore centrale.

Convocato con la Slovacchia Tomas Filipiak che ha battuto 3-0 l'Albania nella gara di qualificazione all'Europeo di categoria mentre Manuel Gasparini parteciperà al raduno di preparazione per il Qualifying Round UEFA dal 19 al 25 ottobre 2018 con l'Under 17.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto