News TORINO 1 - 0 UDINESE
10 febbraio 2019
Un risultato che ci punisce malgrado una buona prova di squadra

TORINO 1 - 0 UDINESE

_0NC0522.jpg
Torniamo dall’Olimpico di Torino senza punti al termine di una partita sfortunata. Dopo un primo tempo opaco, nella ripresa andiamo più volte vicini a un pareggio che avremmo meritato. De Paul sbaglia il rigore dell’1-1, poi la Var annulla un gol di Okaka e infine, negli 11 minuti di recupero, la traversa ci dice ancora.

PRIMO TEMPO

Assente Behrami come previsto, Nicola si affida al duo Okaka – Pussetto in avanti, con De Paul a sostegno a centrocampo, mentre De Maio è confermato in difesa.

Prima occasione della partita sui piedi friulani, Pussetto tenta di rubare il pallone a un tentennante Djidji in fase di disimpegno, ma Sirigu recupera in tempo per evitare la conclusione a rete del nostro numero 23.

Exploit granata al 13’ con un taglio preciso di Berenguer per Aina sul palo più lontano a cui non riesce il controllo.

Miracolo di Musso al 19’ che con un colpo di reni alza sopra la traversa la schiacciata sottoporta di Belotti su calcio d’angolo battuto da Lukic.

Occasione per noi al 24’ grazie al cross di Stryger in mezzo all’area, ma Okaka non arriva in tempo sul pallone.

Al 30’ di nuovo pericolosi su calcio piazzato, con De Paul al cross lungo per l’accorrente De Maio, anticipato all’ultimo da Sirigu.

Sul capovolgimento di fronte il Torino al 31’ passa: Ansaldi si libera in qualche modo di De Paul e crossa dalla sinistra per Ola Aina che devia di testa in gol.

Siamo nuovamente pericolosi su calcio piazzato due minuti dopo: De Paul impegna Sirigu che si rifugia in calcio d’angolo.

Al 41’ Torino nuovamente pericoloso, questa volta in contropiede innescato da Belotti, con Iago Falque che calcia a rete: Nuytinck decisivo nella deviazione in calcio d’angolo.

A un minuto dal 45’ Fofana ci prova con un diagonale dei suoi: tiro potente che si spegne di poco a lato.

Occasione per i nostri nell’unico minuto di recupero del primo tempo con il tentativo di Pussetto murato da Djidji.

SECONDO TEMPO

Squadre che rientrano sul terreno di gioco con gli stessi effettivi scesi in campo nella prima frazione.

Torino pericoloso dopo tre minuti con Berenguer che dopo aver saltato Ekong si invola verso la porta dove conclude con il sinistro, Musso risponde presente respingendo con i pugni.

Al 12’ ancora Berenguer serve in area Iago Falque che prova la deviazione in gol con una spaccata, Musso fa suo il pallone in sicurezza.
Mister Nicola prova a dare nuova linfa a centrocampo e attacco intorno al 20’ inserendo Ingelsson al posto di Fofana e Lasagna per Pussetto.

Intervento irregolare su Okaka di Djidji al 28’; dopo averlo visionato alla Var l’arbitro Guida concede il calcio di rigore. Sul dischetto va De Paul, ma il suo tiro viene deviato in angolo da Sirigu in tuffo. Secondo rigore sbagliato in questa stagione per il nostro fantasista argentino dopo quello di Empoli.

Tiro di Ingelsson al 37’ deviato in rete da Lasagna, ma il nostro numero 15 si trovava al di là della linea del fuorigioco al momento di toccare il pallone.

Ci prova Okaka da fuori area al 43’, ma Sirigu fa suo il pallone. Azione prodromica al gol del pareggio che giunge pochi istanti dopo: lo stesso Okaka ruba un prezioso pallone a Ola Aina e una volta giunto sulla tre quarti scaglia un destro rasoterra sul quale Sirigu non può nulla. Il meritato pareggio, però, viene annullato dalla Var dopo un lungo consulto da parte di Guida  e dei suoi assistenti Aureliano e Tasso. Lasagna sembrerebbe in posizione irregolare al momento del tiro scagliato da Okaka e coprirebbe con il suo movimento il portiere Sirigu, impedendogli di vedere la partenza del pallone. Una scelta destinata a sollevare molte polemiche.

L’arbitro Guida assegna ben 11 minuti di recupero a causa del tempo perso con il doppio utilizzo della Var, nel settimo dei quali De Maio viene espulso per doppia ammonizione a causa di un atterramento di De Maio.

Splendida ripartenza di Lasagna al 53’, il nostro numero 15 al termine di un coast to coast mette in mezzo il pallone per l’accorrente De Paul, Djidji alza la palla che finisce sulla traversa dopo aver carambolato sul corpo di Sirigu. Sfortunatissimi i nostri bianconeri in questa circostanza.

Questa è l’ultima azione pericolosa del match, perché dopo ben 11 minuti di recupero il direttore di gara dichiara cessate le ostilità.


TORINO-UDINESE 1-0
Marcatori: al 31’ Ola Aina

TORINO
Sirigu, Izzo, Djidji, Moretti, Aina (45’ s.t. De Silvestri), Lukic (15’ s.t Baselli), Rincon, Berenguer (34’ s.t. Meité), Ansaldi, Falque, Belotti. 
All. Mazzarri
A disposizione: Ichazo, Rosati, Bremer, Damascan, Millico

UDINESE
Musso, De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck, Stryger, Mandragora, Fofana (21’ s.t. Ingelsson), D’Alessandro (45’ s.t. Teodorczyk), De Paul, Okaka, Pussetto (22’ Lasagna). 
All. Nicola
A disposizione: Nicolas, Perisan, Opoku, Micin, Ter Avest, Wilmot, Zeegelaar

Ammoniti: Lukic, De Paul, Djidji, De Maio, Ekong
Note: al 29’ s.t. De Paul sbaglia un calcio di rigore; espulso De Maio al 52’ s.t. per somma di ammonizioni

Arbitro: Guida di Torre Annunziata
Assistenti: Manganelli di Valdarno e Fiorito di Salerno  
Quarto uomo: Di Paolo 
VAR: Aureliano
Assistente VAR: Tasso   
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto