16 aprile 2019
16 aprile 2019

Tudor: "La squadra è motivata"

"Per me è importante che i ragazzi scendano in campo con la voglia di fare gol"

D5D_2197.JPG
Queste le parole di Mister Igor Tudor nella conferenza stampa di presentazione del recupero che vedrà domani l’Udinese affrontare la Lazio di Simone Inzaghi.

Buongiorno Mister. La squadra attraversa un buon periodo di forma, perciò domani ci sono tutti i presupposti affiché si possa fare bene.
«Io chiedo sempre ai ragazzi di dare il massimo, senza però angosciarli con l’obbligo asfissiante di fare punti. Io chiedo loro di scendere in campo per offrire una buona prestazione, domani affronteremo una squadra che gioca bene e che mi piace tanto come gioca, noi veniamo da una buona partita con la Roma e per me è importante che i ragazzi scendano in campo con la voglia di fare gol».

Una squadra che vuole salvarsi dovrebbe però avere maggiore concretezza sia in attacco che in difesa. Perciò va bene la prestazione ma è necessario anche fare risultati.
«Le nostre prestazioni non sono mai fini a se stesse, siamo infatti consapevoli che dobbiamo unire un buon gioco al fatto di fare punti. Ci sono tanti fattori che influiscono sul risultato. Il gol segnato dalla Roma è stato figlio di un fraintendimento momentaneo della difesa, un dettaglio che ha deciso la partita. I dettagli sono importanti e a volte si può anche sbagliare, ma l’importante è imparare dagli errori commessi. Perciò impariamo e guardiamo avanti».

Dal punto di vista della condizione, come sta la squasdra? Tre incontri in una settimana possono portare a qualche vaziazione nell’undici che scenderà in campo?
«Sì, alcuni cambi ce ne saranno, sia domani che sabato con il Sassuolo. Bisogna però considerare questa partita come un’opportunità, un bonus extra che noi abbiamo per allungare sulle altre pretendenti alla salvezza».

Ha riscontrato un calo di condizione nella squadra nell’ultima partita contro la Roma? Ci può dire due parole sull’avversario di domani, la Lazio?
«Io ho sempre sostenuto che mi piacerebbe avere un po’ di tempo in più da dedicare ai miei ragazzi, per cercare di trasmettere loro una maggiore intensità. Abbiamo sempre qualche giocatore che ritorna dagli infortuni e questo è uno dei fattori che influenzano le nostre prestazioni. La Lazio è una squadra che gioca un bel calcio, ha un buon stile di gioco, con tanti straordinari giocatori che posseggono un buon tiro e vanno spesso alla conclusione».

Pussetto ha avuto qualche problema fisico nei giorni scorsi: potrà essere un’arma in più contro la Lazio?
«Nacho ha subito un infortunio che ci ha fatto propendere per lasciarlo a riposo per la partita di domani, in modo da riaverlo a disposizione per il Sassuolo». 
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto