31 agosto 2019
31 agosto 2019

Tudor: "Ripetere la prova col Milan"

Le parole del mister alla vigilia della sfida col Parma

WhatsApp Image 2019-08-31 at 13.53.07.jpeg
L'allenatore bianconero Igor Tudor, nel corso della conferenza stampa pre-partita di Udinese-Parma ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: 
 
Mister, dopo la partenza di Pezzella, sulla corsia di sinistra è a disposizione Sema. Toccherà a lui domani?
Come ho detto la settimana scorsa, Sema è un giocatore forte. Naturalmente sta ancora perfezionando il suo ingresso nei meccanismi di gioco, ma in generale tutti i ragazzi si stanno allenando bene e quindi sono in difficoltà nello scegliere l’undici titolare. Valuterò dopo la rifinitura di oggi pomeriggio.

Mancano due giorni alla fine del mercato. Questo può condizionarvi? De Paul sarà in campo?
Ho piena fiducia nella società. Pensiamo di meno al mercato perché è un fattore che non possiamo controllare. Oggi deciderò chi schierare e la valutazione coinvolgerà anche De Paul compreso. La scelta viene fatta solamente sulla base dell’avversario che abbiamo di fronte.

Spesso dopo una big c’è il rischio di un calo emotivo. Intravede questo rischio?
No. Ho insistito su questo aspetto con i ragazzi sin dal giorno dopo la partita. Dal primo giorno dico che bisogna allenarsi per migliorare. La mentalità è più importante della qualità. Io batto forte su questo aspetto. Quando mi arrabbio in allenamento è perché bisogna dare il massimo come se fossimo in partita e questa settimana sono soddisfatto di quanto ho visto. Non faremo i fenomeni, mi aspetto un Parma difficile da battere che viene qui per fare risultato. Ha giocatori di qualità in attacco e in mezzo al campo. Dobbiamo cercare di ripetere la gara contro il Milan, altrimenti rischiamo di essere sorpresi.

Barak e Nestorovski, il primo perché reduce da un anno di stop, l’altro perché è arrivato dopo in ritiro, erano leggermente più indietro nella preparazione rispetto ai compagni. Come il vede oggi?
Barak è il migliore nei dati che raccogliamo negli allenamenti, è vicino al top della condizione. Nestorovski sta bene e si allena altrettanto bene.

Da quando c’è Lei, fare gol all’Udinese è diventato più difficile. È questo il punto di forza della squadra?
 
Lavoro molto sulla fase offensiva in allenamento, però per raggiungere i risultati bisogna costruire delle solide fondamenta difensive.

Clicca qui per vedere la conferenza integrale
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto