20 aprile 2019
20 aprile 2019

Udinese 1 - 1 Sassuolo

Sotto alla mezzora recuperiamo con l’autogol di Lirola, propiziato da un ottimo Okaka

D5D_8378.JPG
La partita di oggi col Sassuolo finisce in parità, ma avremmo meritato di più contro un avversario assolutamente alla portata.  
Dopo un primo tempo giocato sottotono nella ripresa aumentiamo i ritmi, Mister Tudor getta nella mischia tutti gli attaccanti a disposizione e a 10 minuti dal termine Okaka costringe Lirola all’autorete.

Iniziamo con il 3-5-2 che vede i ritorni di De Maio come titolare in difesa, Pussetto al centro dell’attacco, Fofana e D’Alessandro in mezzo al campo. Samir riprende il suo posto di laterale destro, mentre Stryger ritorna esterno sinistro. 

PRIMO TEMPO

Prima occasione dell’incontro al 9’ sui piedi di De Maio che riceve palla sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da De Paul ma la sua conclusione è alta.

Ci prova anche Boga per il Sassuolo, ma il suo destro è deviato in angolo da Musso.

Al quarto d’ora Seko Fofana accusa un risentimento muscolare che lo costringere ad uscire anzitempo dal campo. Mister Tudor è costretto pertanto a spendere il primo cambio già dopo 17 minuti, sostituendo il nostro ivoriano con Sandro.

Al 18’ Consigli sbaglia il rinvio, il neoentrato Sandro raccoglie a centrocampo e rilancia al volo per Pussetto che viene murato dai difensori emiliani al momento della conclusione a rete.

Al 21’ Lirola mette in mezzo un rasoterra che inganna Ekong e Musso, il pallone fortunatamente esce sul fondo.

Un passaggio errato di Ekong su Sandro innesca il contropiede del Sassuolo con Berardi che appena dentro l’area appoggia a Sensi che con un preciso rasoterra batte un incolpevole Musso: neroverdi che pertanto si portano in vantaggio al 31’.

Mucchio in area del Sassuolo al 35’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma la difesa ospite in qualche modo sbroglia il pericolo.

Occasione per noi al 40’ con un tiro cross di Stryger deviato provvidenzialmente in calcio d’angolo da Lirola.

Ci riversiamo con intensità nella metà campo neroverde e nel primo dei tre minuti di recupero va nuovamente vicino al pareggio con De Paul che serve nello stretto D’Alessandro ma con un colpo di scorpione Demiral alza il pallone in corner.

SECONDO TEMPO

La ripresa inizia com’era finito il primo tempo, ossia con noi a propensione offensiva. In una di queste folate De Paul al 5’ si guadagna un calcio di punizione sul lato corto sinistro dell’area neroverde, batte lo stesso argentino, ma la difesa del Sassuolo riesce ad allontanare.

Al 9’ verticalizzazione di Boga per Berardi che calcia al volo di sinistro ma debolmente così Musso fa suo il pallone senza problemi.

Sul capovolgimento di fronte si fa vedere Okaka nell’area sassolese, ma il direttore di gara ferma tutto per una presunta spinta del nostro attaccante su Magnanelli.
Progressione di Pussetto poco dopo che una volta giunto in area serve Okaka, ma il passaggio è impreciso così il numero 7 non riesce a raggiungere il pallone.
Mister Tudor aumenta la propulsione offensiva al 12’ inserendo Lasagna al posto di De Maio.

Al quarto d’ora azione controversa, con Lasagna che cade dopo aver fatto a sportellate con Demiral, ma il direttore di gara lascia proseguire.

Ci prova De Paul al 27’ su servizio di Pussetto dalla destra, ma il suo destro a girare è troppo alto e si spegne seppur di poco sopra l’incrocio dei pali.

Occasione per i nostri alla mezz’ora: Okaka si fa spazio proveniente dalla destra, serve Pussetto il quale mette in mezzo un pallone che Consigli smanaccia, arriva a rimorchio De Paul sul palo più lontano che calcia di giustezza a rete, Lirola però è appostato sulla linea di porta e alza d’istinto di testa in angolo. Salvataggio a dir poco provvidenziale per il Sassuolo e Udinese decisamente sfortunata nella circostanza.

Mister Tudor inserisce anche Teodorczyk al posto di Ekong: bianconeri a trazione anteriore con Sandro che ci riprova da fuori area, il tiro viene murato dalla difesa ospite che devia in angolo. Sugli sviluppi del quale l’Udinese perviene finalmente al meritato pareggio: cross di De Paul, mischia in piena area piccola nella quale Lirola la tocca nella propria rete nel tentativo di liberare su Okaka. Un’occhiata al Var da parte di Pairetto e palla al centro: è 1-1!

Si abbassano i ritmi, forsennati fino a questo momento, e la partita in questi ultimi minuti si torna a giocare prevalentemente a centrocampo. Nel primo dei tre minuti di recupero l’ultima occasione dell’incontro con Berardi che spreca da buona posizione su cross dalla sinistra di Duncan. 

Finisce qui, finisce 1-1 con i i nostri ragazzi che in virtù dei risultati delle dirette concorrenti guadagnano un punto sulla zona rossa.


UDINESE-SASSUOLO 1-1
Marcatori: al 31’ Sensi; nel secondo tempo al 35’ Lirola (aut.)

UDINESE
Musso, Samir, Ekong (31’ s.t. Teodorczyk), De Maio (12’ s.t. Lasagna), Mandragora, Fofana (17’ p.t. Sandro), De Paul, Stryger, D’Alessandro, Okaka, Pussetto. 
All. Tudor

A disposizione: Nicolas, Perisan, Badu, Hallfredsson, Ingelsson, Micin, Nuytinck, Wilmot, Zeegelaar.

SASSUOLO
Consigli, Magnani (1’ s.t. Peluso), Ferrari, Demiral, Magnanelli, Bourabia, Sensi (20’ s.t. Locatelli), Rogerio, Lirola, Boga (40’ s.t. Duncan), Berardi. 
All. De Zerbi

A disposizione: Pegolo, Babacar, Brignola, Di Francesco, Djuricic, Duncan, Lemos, Matri, Odgaard, Sernicola.

Ammoniti: Mandragora, Demiral, Sandro, Stryger, Locatelli

Arbitro:  Pairetto (sez. Nichelino)
Assistenti:  Liberti (sez. Pisa) e Bottegoni (sez. Terni)
Quarto uomo: Massimi
VAR: Banti
Assistente VAR: Tasso 

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto