News UDINESE - NK ISTRA 0-1
25 marzo 2017
Il gol nel finale di Stepcic decide la sfida a favore della formazione croata

UDINESE - NK ISTRA 0-1

MARCATORI: Stepcic al 38’ st
 
UDINESE: Perisan, Gabriel Silva, Angella (dal 1’ st Danilo), Heurtaux, Samir (dal 1’ st Parpinel), Balic, Kums, Matos, Ewandro, De Paul (dal 1’ st Lucas Evangelista), Perica. A disposizione: Borsellini, Halilovic, Vasko, Garmendia, Brunetti, Filipiak, Melissano, Varesanovic. All. Delneri
 
NK ISTRA: Ivesa (dal 30’ pt Ivusic (dal 40’ pt Ivesa (dal 1’ st Coric))), Milos, Zizic (dal 24’ st Medic), Gojkovic, Pavic, Mitrevski (dal 1’ st Stepcic), Puclin, Kitanovski (dal 18’ st Ljubanovic), Bouhna (dal 1’ st Urosevic), Lucio (dal 1’ st Buric), Prelcec. All. Tot
 
ARBITRO: Marini di Trieste
ASSISTENTI: Polo-Grillo e Zampese
 
Non ci sono impegni ufficiali per lo stop imposto dalle Nazionali e dunque l’amichevole infrasettimanale per l’Udinese di Delneri, priva dei convocati e di alcuni elementi ai box per problemi fisici, si sposta nel sabato pomeriggio: alla Dacia Arena arriva la formazione croata dell’NK Istra, militante nel massimo campionato nazionale.
 
Il primo tempo è nettamente di marca casalinga con numerosi applausi del pubblico per alcune giocate di qualità da parte di Ewandro, oltre a numerosi spunti altrettanto brasiliani di Matos e Samir. Al minuto 28 anche Balic tenta di scaldare il destro da fuori, Ivesa è attento e devia in corner. Alla mezz’ora grande spavento per l’estremo difensore Ivusic, appena entrato: dopo un salvataggio prodigioso su Angella, il portiere viene colpito involontariamente da Perica ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco in barella dopo una sospensione di circa dieci minuti, sostenuto dal battito di mani del pubblico friulano. La prima frazione si chiude così senza reti.
 
Nella ripresa ancora Balic ha una grande occasione per liberarsi al tiro dopo un bel duetto tra Kums ed Ewandro, ma il centrocampista classe 1997 non inquadra il bersaglio grosso. Kums ci riprova calciando una buona punizione dal limite conquistata da Evangelista, palla alta di poco sopra l’incrocio dei pali alla sinistra di Coric. Alla mezz’ora Perisan si esibisce in una fantastica parata ma il direttore di gara Marini aveva già stoppato tutto per il fuorigioco segnalato dall’assistente. Lucas Evangelista impensierisce Coric con una bella conclusione ma è l’NK Istra a sorprendere l’Udinese: Stepcic conquista una palla nel cuore dell’area di rigore friulana, calcia verso lo specchio un radente che trova una deviazione a mettere fuori causa l’incolpevole Perisan. I ragazzi di Delneri non riescono a rispondere alla rete ospite, l’Udinese subisce una sconfitta comunque indolore e riprenderà la preparazione in vista del Torino martedì pomeriggio alle ore 15.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto