News Udinese ordinata ma il Napoli passa grazie a un gol di Insigne
19 dicembre 2017
Niente da fare per i nostri bianconeri: ai quarti ci vanno i partenopei

Udinese ordinata ma il Napoli passa grazie a un gol di Insigne

UDINESE2.jpg
NAPOLI-UDINESE 1-0

NAPOLI
Sepe, Koulibaly, Maksimovic, Hysaj, Maggio, Jorginho, Rog, Zielinski, Ounas (31’ s.t. Allan), Giaccherini (13’ s.t. Insigne), Callejon (13’ s.t. Mertens). All. Sarri

A disposizione: Rafael, Reina, Albiol, Leandro, Hamsik, Mario Rui, Scarf

UDINESE
Scuffet, Danilo, Nuytinck, Bochniewicz, Hallfredsson, Balic, Jankto (1’ s.t. De Paul), Larsen, Pezzella (26’ s.t. Widmer), Matos (34’ s.t. Lasagna), Bajic. All. Oddo

A disposizione: Bizzarri, Borsellini, Adnan, Barak, Behrami, Caiazza, Ewandro, Ingelsson, M. Lopez

Ammoniti: nessuno

Arbitro: Pasqua di Nocera Inferiore

Assistenti: Mondin di Treviso e Bellutti di Trento 
Quarto uomo: Di Paolo
VAR: Pairetto – Assistente Var: Fiorito


I bianconeri, reduci dal colpaccio di sabato in campionato sul terreno dell’Inter, vogliono tentare un’altra beffa ai danni dell’attuale prima della classe. 

Mister Oddo cambia diversi protagonisti lasciando spazio ai vari Bochniewicz in difesa, Pezzella sulla fascia sinistra, Bajic, Balic e Matos sul fronte offensivo.

Poche le occasioni da rete nei primi minuti, l’Udinese controlla il campo mentre il Napoli fatica a trovare gli spazi giusti per manovrare.

Prima occasione dell’incontro al 22’ ed è in favore dei nostri ragazzi con una ripartenza ben coadiuvata fra Bajic e Balic poi fermata dalla difesa di casa.

Primo squillo partenopeo al 25’ con Rog che dopo aver rubato palla a Hallfredsson, allarga per Callejon che calcia a rete da posizione defilata, ma Scuffet è attento e respinge in angolo. Sul seguente corner la mischia in area è sbrogliata da Danilo.

Al 29’ Hysaj crossa dalla sinistra verso il centro dell’area per Callejon anticipato da Scuffet con i pugni, il giocatore spagnolo però si trovava in posizione di fuori gioco.
Al 32’ l’occasione più pericolosa del primo tempo: Jorginho recupera palla su Larsen e mette in mezzo per Giaccherini che allunga nello stretto per Ounas la cui conclusione scheggia il palo alla sinistra di Scuffet. 

Al 38’ Zielinski si libera di due avversari e conclude dal limite dell’area ma il pallone si spegne sopra la traversa.

Il secondo tempo si apre con un pallone filtrante di Zielinski per Callejon dopo soli tre minuti che si allunga il pallone in area e tenta la conclusione da posizione molto defilata, ma Scuffet ancora una volta è attento e blocca in due tempi.

Grande occasione da gol per il Napoli all’11’ con Callejon che sguscia via alla difesa bianconera e si trova a tu per tu con Scuffet in piena area di rigore, ma l’azione è ancora una volta viziata da fuorigioco.

Al 15’ ci prova Zielinski il cui destro arcuato si spegne non lontano dal vertice sinistro della porta difesa da Scuffet.

Squillo friulano al 20’ con Matos che dal vertice destro dell’area napoletana calcia a rete, ma Sepe fa suo il pallone.

Al 26’ il Napoli passa in vantaggio, protagonisti i due nuovi entrati Mertens e Insigne: il primo recupera un pallone a centrocampo e rilancia immediatamente per il secondo che si proietta verso Scuffet battuto con un destro rasoterra di precisione sul quale il portiere friulano non può nulla.

Ancora un fraseggio fra Insigne e Mertens qualche minuto dopo per poco non provoca il raddoppio con il primo che nello stretto calcia sicuro in porta, ma Scuffet gli si oppone prontamente.

Ci prova l’Udinese nei minuti di recupero con un forcing finale che porta a un corner nell’ultimo dei quattro minuti di recupero: calcia Widmer e pallone in area, la difesa libera pur con qualche difficoltà e subito dopo l’arbitro fischia la fine dell’incontro
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto