News Under e Perotti, Udinese-Roma finisce 0-2
17 febbraio 2018
Bianconeri condannati da due episodi nonostante un’ottima gara nell’arco dei 90 minuti

Under e Perotti, Udinese-Roma finisce 0-2

DSC_2391.JPG
UDINESE-ROMA 0-2

Marcatori: nel secondo tempo al 25’ Under, al 45’ Perotti

UDINESE
Bizzarri, Larsen, Danilo, Samir, Widmer, Barak, Behrami (17’ s.t. Jankto), Fofana, Adnan (34’ s.t. Balic), De Paul, Perica (32’ s.t. M. Lopez). 
All. Oddo

A disposizione: Scuffet, Borsellini, Angella, Zampano, Ingelsson, Nuytinck, Pezzella

ROMA
Alisson, Florenzi, Manolas, Fazio, J. Jesus, Pellegrini, De Rossi (29’ s.t. Strootman), Under (41’ s.t. Defrel), Nainggolan, El Shaarawy (23’ s.t. Perotti), Dzeko. 
All. Di Francesco

A disposizione: Lobont, Skorupski, Kolarov, Capradossi, Schick, Peres, Gerson
  
Ammoniti: Larsen, Perica, Dzeko, Jankto

Arbitro: Di Bello di Brindisi 
Assistenti: Di Vuolo di Castellammare di Stabia e Fiorito di Salerno 
Quarto uomo: Pairetto di Nichelino 
VAR: Damato / Assistente VAR: Peretti   




Alla nostra Udinese non riesce l’impresa di battere una delle formazioni più ostiche del campionato e, nonostante una buona partita, deve inchinarsi di fronte alla Roma che ha sfruttato al massimo la sua panchina “lunga”. 

Bianconeri che si presentano alla Dacia Arena con Perica unica punta sostenuta da De Paul sulla tre quarti. Centrocampo composto da Behrami, Fofana e Barak sostenuti sulle fasce dal rientrante Adnan e da Widmer. In difesa Samir e Danilo supportati da Larsen.

Al 6’ pericolosa la Roma su contropiede propiziato da Florenzi che serve El Shaarawy alla sua destra, ma il diagonale finale del giocatore italo-egiziano si spegne di poco a lato.
Un minuto dopo l’Udinese va vicinissima al gol con Perica lanciato involontariamente a rete da un retropassaggio di Juan Jesus, ma l’attaccante croato è anticipato dalla tempestiva uscita con i piedi di Alisson al limite dell’area.

La Roma prova a distendersi, ben rintuzzata però dalla manovra avvolgente bianconera che in più occasioni prova a rilanciare l’azione: la difesa giallorossa però riesce a frenare le folate offensive dei nostri.

Al 28’ De Paul sfugge alla marcatura avversaria e tenta la sortita dal limite dell’area, il suo sinistro però esce di poco dall’incrocio dei pali della porta di Alisson.

Gli fa eco Barak che da posizione più centrale un minuto dopo prova un’azione analoga che si spegne di poco a lato.

Al 33’ Under sfugge a Samir e prova a insinuarsi in area, ma il suo traversone rasoterra è facile preda della difesa di casa. ci prova El Shaarawy subito dopo con una percussione solitaria dalla sinistra ma Bizzarri fa suo il pallone senza problemi.

Ancora Bizzarri protagonista con i pugni su un tiro cross di Florenzi dalla destra un minuto dopo.

Al 39’ Dzeko prova a impattare di testa un cross dalla destra di Nainggolan, ma Bizzarri è attento e fa suo il pallone con facilità.

Il secondo tempo inizia senza sostituzioni ma con l’Udinese subito proiettata in avanti che al 6’ ha l’occasione d’oro per passare con Perica al limite dell’area piccola che viene chiuso provvidenzialmente da Alisson.

Ci riprova De Paul dal limite dell’area, ma il suo destro è deviato in angolo da un difensore giallorosso. Sulla battuta il pallone viene recuperato dalla difesa romanista che lancia in contropiede El Shaarawy la cui conclusione è da dimenticare.

Cross dalla destra di Pellegrini per l’accorrente Dzeko in mezzo all’area anticipato da Bizzarri al 14’. Lo stesso Dzeko subito dopo calcia sull’esterno della rete da buona posizione.

Mister Oddo prova a ridare fiato al centrocampo inserendo al 17’ Jankto al posto di uno stanco Behrami.

Al 25’ la Roma passa in vantaggio grazie a una staffilata del turco Under che con un sinistro dal vertice destro dell’area indirizzata al palo più lontano batte un incolpevole Bizzarri.

Mister Oddo a questo punto tenta in sequenza la carta Maxi Lopez al posto di Perica e Balic per Adnan.

Alla mezz’ora si rifà pericolosa la Roma con il neoentrato Perotti, ma Bizzarri risponde con sicurezza.

Si supera il portiere ospite Alisson su De Paul al 36’ alzando in aria un pallone altrimenti indirizzato in porta, sul dipanarsi dell’azione sventa sul neo entrato Maxi Lopez ben appostato all’interno dell’area piccola.

Allo scadere dei 90 minuti la Roma raddoppia: Nainggolan riceve da Defrel e filtra un pallone per Perotti che con un diagonale rasoterra batte Bizzarri. La partita termina dopo quattro minuti di recupero.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto