News Verso Udinese-Torino: i precedenti
13 settembre 2018
Qui Torino: equilibrio e fantasia, queste le ricette dei granata

Verso Udinese-Torino: i precedenti

DS7A9871.jpg
Alla Dacia Arena arriva il Torino di Walter Mazzarri appaiato in classifica con quattro punti proprio all’Udinese: i granata hanno fin qui collezionato una sconfitta contro la Roma, un pareggio in rimonta contro l’Inter con i gol arrivati nella ripresa di Belotti e Meïté e una vittoria di misura contro la Spal con lo stacco da calcio d’angolo del difensore centrale N’Koulou.

Emergenza esterni per il Torino con De Silvestri uscito malconcio contro la Roma dopo lo scontro con Kolarov e Ansaldi che sta proseguendo le terapie dopo l’infortunio al ginocchio. Anche il loro sostituto naturale Ola Aina, terzino nigeriano in prestito dal Chelsea, sembra essere in forte rischio a causa di un risentimento muscolare che lo ha costretto a lasciare il campo nel finale contro la  SPAL.

L’ultima vittoria in casa contro il Toro risale alla stagione 2014/15 quando i bianconeri erano riusciti nell’impresa di interrompere la striscia positiva granata fatta di 12 risultati utili consecutivi, 6 vittorie e 6 pareggi. 

Alla prima occasione utile Il Torino sblocca la partita con il gol di testa dell’ex Fabio Quagliarella. La reazione dell’Udinese non si fa attendere e un destro chirurgico di Antonio Di Natale riporta il risultato in parità. I bianconeri ribaltano la gara con un autogol di Molinaro su calcio d’angolo e vanno sul 3-1 grazie a uno scatenato Molla Wague, al suo primo centro in Serie A. 
Nel finale Benassi sigla con un gran tiro al volo da fuori area il gol del definitivo 3-2

Dal 2006 al 2013 i tifosi bianconeri hanno visto solo vittorie alla Dacia Arena, a cominciare dal 17 novembre del 2006 quando i nostri ragazzi si imposero per 2-0 grazie ai gol di Antonio Di Natale e Felipe che affondarono il Torino di Alberto Zaccheroni

Il 31 ottobre 2007 ennesima vittoria in casa per i nostri ragazzi. L’incontro terminò 2-1 grazie alle prime reti stagionali di Antonio Floro Flores e Gökhan Inler.

Poco meno di un anno dopo, il 5 ottobre 2008, fu Fabio Quagliarella a risolvere la partita: il primo gol arrivò su assist di Alexis Sánchez, mentre il secondo fu merito di un geniale Gaetano D’Agostino che mise l’attaccante napoletano davanti alla porta con un grande lancio da metà campo.

Il 10 febbraio 2013 nella stagione del ritorno in Serie A per il Toro ci pensò Roberto Pereyra a decidere la sfida con il gol in apertura di gara. La respinta corta di Gillet sul tiro di Antonio Di Natale si trasformò nel più comodo degli assist per l’argentino che depositò il pallone in rete a porta sguarnita.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto