26 mayo 2018
26 mayo 2018

Qui Primavera, primo passo verso la salvezza

Nell’andata dei play-out i baby bianconeri vanno in vantaggio con Paoluzzi e vengono ripresi da Tupta: nella gara di ritorno basterà uno 0-0

IMG_2477.jpg
HELLAS VERONA-UDINESE 1-1

Marcatori: nel secondo tempo al 4’ Paoluzzi, al 15’ Tupta

HELLAS VERONA
Borghetto, Cherubin (43’ s.t. Righetti), Baniya Kumbulla, Galazzini, Felippe (26’ s.t. Saveljevs), Danzi, Stefanec, Amayah (35’ s.t. Aloisi), Tupta, Buxton. 
All. Porta
A disposizione: Bianchi, Nigretti, Peretti, Toccafondi, Dentale, Lisi, Calabrese, Fiumicetti, Sané

UDINESE
Borsellini, Vasko, Filipiak, Ermacora, Donadello, Varesanovic, Samotti, Battistella (35’ s.t. Gkertsos), Paoluzzi, Garmendia (22’ s.t. Bocic), Djoulou (26’ s.t. Perez). 
All. Giacomin
A disposizione: Pizzignacco, Vedova, Mazzoletti, Trevisan, Kubala, Ndreu, Pecos melo, Siverio, Caiazza

Ammoniti: Borsellini, Baniya, Paoluzzi, Cherubin

Arbitro: Cipriani di Empoli   

Assistenti: Berti di Prato e Massimino di Cuneo

Grande prestazione da parte della Primavera di Giacomin che nella gara di andata dei play-out salvezza del campionato di Primavera 1 riescono dapprima a contenere i tentativi dei padroni di casa del primo tempo e poi, ad inizio ripresa, passano in vantaggio grazie a una conclusione di precisione di Paoluzzi. Dieci minuti dopo arriva il pareggio firmato da Tupta, ma la rimonta veronese si ferma qui e giovedì prossimo basterà anche uno 0-0 per mantenere la categoria.

Fa molto caldo nell’Antistadio “Tavellin” di Verona e la prima occasione della partita è a marca bianconera, al 13’ su calcio piazzato di Garmendia, raccoglie Vasko che non riesce a deviare in maniera decisiva nella porta veronese, poi la difesa si rifugia in calcio d’angolo.

Alla mezz’ora inizia a farsi vedere il Verona con un calcio piazzato di Danzi, ma Borsellini respinge con i pugni in uscita sicura.

Cresce il Verona e al 41′ costruisce una doppia occasione, dapprima con Stefanec che calcia a lato sugli sviluppi di un corner, poi è pericoloso Buxton che da pochi passi calcia a botta sicura, ma Paoluzzi si frappone fra lui e la porta deviando il pallone in angolo.

Poco prima della fine del tempo il Verona si fa nuovamente pericoloso con un calcio di punizione di Tupta sul quale però Borsellini è il più lesto a far suo il pallone.

Al rientro dagli spogliatoi i nostri baby bianconeri si portano in vantaggio: ottimo lavoro sulla destra di Varesanovic che si libera di un avversario e mette in mezzo, la difesa gialloblù respinge il pallone che finisce sui piedi di Paoluzzi, il quale non ci pensa su due volte e trafigge Borghetto con una bordata da pochi passi.

All’11′ ancora pericolosa l’Udinese in contropiede, ma Garmendia calcia sul fondo.

Nel momento maggiormente favorevole ai nostri arriva l’inaspettato pareggio gialloblù grazie a un’azione personale di Tupta che batte Borsellini al termine di un rapido coast to coast.

Al 24′ ancora pericoloso il Verona con Danzi che serve Buxton il quale, ipnotizzato dal nostro attento Borsellini, si allunga troppo il pallone e non riesce a concludere.

Da qui in poi l’Udinese pensa soprattutto ad amministrare il risultato e a giungere al 90’ senza grandi scossoni. Il giudizio definitivo è rinviato alla gara di ritorno che si disputerà giovedì 31 maggio alle 15.00.
Condividi su