18 mayo 2019
18 mayo 2019

Con la Spal vittoria di carattere

Doppietta di Okaka e rete di Samir per tre punti fondamentali

WhatsApp Image 2019-05-18 at 15.59.07.jpeg
Grazie a un primo tempo giocato alla perfezione vinciamo l’importantissima sfida salvezza con la Spal, regolata in poco più di mezz’ora grazie alle reti di Samir e Okaka, autore di una doppietta. 
In tutte e tre le azioni c’è lo zampino di De Paul, autore di altrettanti pregevoli assist. Nella ripresa la squadra di Semplici accorcia le distanze, ma negli ultimi 20 minuti i bianconeri gestiscono il risultato grazie anche ai cambi operati da mister Tudor. In questo modo i bianconeri compiono un passo in avanti decisivo verso la salvezza.

PRIMO TEMPO

Partiamo subito forte e ci portiamo in vantaggio dopo soli 5 minuti: punizione di De Paul da posizione defilata, lancio meraviglioso del nostro argentino verso l’area dove si stacca in contro-tempo Samir sul lato opposto dell’area e batte Gomis.

Due minuti dopo ci rendiamo nuovamente pericolosi sugli sviluppi di un’uscita dell’estremo difensore ferrarese che colpisce Bonifazi il quale per poco non realizza un clamoroso autogol.

Insistiamo ancora con Zeegelaar che accelera sulla sinistra per poi effettuare un cross che la difesa ospite devia in calcio d’angolo.

Mister Tudor è obbligato a fare il primo cambio già al quarto d’ora a causa di un infortunio al braccio subito da Sandro, al suo posto entra D’Alessandro.

Al 18’ si fa vedere la Spal con un tiro cross di Fares dalla sinistra che Musso smanaccia, poi Lazzari serve Floccari il cui colpo di testa si spegne sopra la traversa.

Ospiti nuovamente pericolosi sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Lazzari mette in area un pallone che Floccari solo intercetta e che giunge così sui piedi di Petagna che tenta di piazzare il pallone, ma la palla esce di pochissimo.

Alla mezz’ora raddoppiamo sugli sviluppi di un calcio d’angolo calciato da De Paul sul quale Okaka svetta più in alto di tutti e insacca.

Quattro minuti dopo su azione analoga ci portiamo sul 3-0: sempre De Paul dalla bandierina e deviazione in rete di Okaka.

SECONDO TEMPO

La Spal rientra dagli spogliatoi con un altro tono e dopo 8 minuti accorcia le distanze al termine di un’azione personale di Petagna che penetra in area dopo una serpentina e con un destro rasoterra batte Musso per il gol del 3-1.

Contropiede bianconero al 12’ iniziato da Okaka che consegna il pallone a Lasagna, ma il suo destro viene deviato in angolo dalla difesa biancazzurra.

Trascorre un altro minuto e la Spal raddoppia: al termine di una galoppata sulla sinistra Kurtic crossa verso l’area dove Valoti salta più in alto di tutti e in contro-tempo beffa Musso di testa.

Mister Tudor prova a ridare vivacità al reparto offensivo inserendo Pussetto al posto di Lasagna. Subito dopo ci prova Stryger da lontano che costringe Gomis a bloccare il pallone in due tempi.

Sfila sulla fascia destra De Paul al 27’ per poi crossare in area dove Pussetto cerca la deviazione a rete, ma il pallone si alza troppo.

Subito dopo è la Spal a rendersi pericolosa con Kurtic, la cui conclusione al volo su cross di Lazzari si spegne di poco sopra la traversa.

Al 31’ Murgia regala palla a Okaka a centrocampo che scatta in contropiede, serve Pussetto che viene murato al momento delle conclusione, riprende palla e calcia di sinistro verso la porta, ma la traiettoria è troppo arcuata e si spegne sul fondo.

A un minuto dal 90’ ci prova Antenucci che riceve al limite dell’area, si gira e calcia direttamente verso Musso, ma la sua conclusione si spegne fortunatamente ben sopra la traversa.

La partita si conclude dopo quattro minuti di recupero con la Spal protesa in avanti alla ricerca del pari e noi che controlliamo agevolmente la situazione tentando la sortita in contropiede.

UDINESE-SPAL 3-2
Marcatori: al 5’ Samir, al 31’ e al 35’ Okaka; nel secondo tempo all’8’ Petagna, al 14’ Valoti

UDINESE
Musso, Troost-Ekong, Stryger-Larsen, De Maio, Samir, Mandragora, Sandro (16’ p.t. D’Alessandro), Zeegelaar, De Paul, Okaka (45’ s.t. Teodorczyk), Lasagna (16’ s.t. Pussetto). All. Tudor

A disposizione: Nicolas, Perisan, Badu, Hallfredsson, Micin, Nuytinck, Ter Avest, Wilmot

SPAL
Gomis, Cionek, Vicari (25’ s.t. Jankovic), Bonifazi, Lazzari, Kurtic, Murgia, Valoti (32’ s.t. Paloschi), Fares, Petagna, Floccari (18’ s.t. Antenucci). 
All. Semplici

A disposizione: Viviano, Fulignati, Costa, Dickmann, Poluzzi, Regini, Schiattarella, Simic, Valdifiori

Ammoniti: Vicari, Zeegelaar, Fares, Samir, Mandragora, Kurtic, De Paul

Arbitro:  Fabbri (sez. Ravenna)
Assistenti:  Peretti (sez. Verona) e Liberti (sez. Pisa)
Quarto uomo: Ghersini
VAR: Calvarese
Assistente VAR: Mondin
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto