13 septiembre 2019
13 septiembre 2019

Tudor: "Fiducia nelle nostre qualità"

La conferenza del mister alla vigilia dell'impegno in trasferta contro l'Inter

004 Tudor 24-08-2019 Foto Petrusi.jpg
Ecco le parole di mister Tudor alla vigilia della sfida contro l'Inter, valida per la terza giornata di serie A 2019/20.

Come stanno i nazionali e come sta Okaka?
Okaka non si è allenato tutta la settimana, aveva qualche problemino fisico. Per il resto la squadra sta bene, chi non è andato in Nazionale ha lavorato bene disputando una buona amichevole. Veniamo da due belle partite, compresa quella col Parma, e i ragazzi sono consapevoli che siamo sulla strada giusta. Per i nazionali bisogna sempre valutare con attenzione le loro condizioni.
 
Affrontate una squadra molto quotata, da molti definita l’anti-Juve, e con un grande allenatore come Conte. Secondo lei per lo scudetto sarà una corsa a tre con il Napoli?
Conte è uno degli allenatori più forti al mondo, oltre che mio grande amico. Sarà bello sfidarlo domani e non vedo l’ora di giocare questa partita. Per lo scudetto sono d’accordo che sarà una corsa a tre, poi ci sono Roma, Lazio e Milan. Sarà un campionato equilibrato?
 
Domani ci saranno tanti duelli uno contro uno. È lì che si giocherà la partita?
Sarà una parte importante, ma non l’unica. Ci sono molte variabili, come ad esempio i calci piazzati. L’importante è non andare a San Siro per subire. Dobbiamo avere fiducia nelle nostre qualità e cercare di sfruttarle.
 
Un giocatore che ha avuto subito grande impatto nell’Inter è Lukaku. Come avete pensato di limitarlo?
È un campione in grado di fare la differenza, ma ovviamente non è l’unico a cui dovremo prestare attenzione.
 
Contro il Parma la squadra ha subito le ripartenze di Gervinho. Stavolta può essere invece la vostra arma vincente?
Domani sarà una partita diversa. Per quanto riguarda la gara contro il Parma, il calcio ti dà e ti toglie. Magari in altre occasioni vinceremo ma non avremo espresso il nostro miglior calcio. In due gare abbiamo concesso poco agli avversari e abbiamo ottenuto una vittoria e una sconfitta.

Clicca <qui> per la conferenza integrale
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto