28 septiembre 2019
28 septiembre 2019

La conferenza di Tudor alla vigilia di Udinese-Bologna

L'allenatore bianconero ha risposto alle domande dei giornalisti

001 Tudor 24-08-2019 Foto Petrusi.jpg
Alla vigilia di Udinese-Bologna l'allenatore bianconero Igor Tudor ha risposto in conferenza alle domande dei giornalisti.
 
Sento dire che Udinese-Bologna è già decisiva, ma decisiva per cosa se siamo alla 6^ di campionato?
"E' una partita importante, ma non decisiva. Devo preparare la squadra a fare una buona gara, dobbiamo usare le nostre armi. Vedo giocatori motivati e poi giochiamo a casa. I giocatori sono consapevoli che tutte le partite sono importanti perché non c'è una partita che non sia importante.
Ho letto una bellissima intervista rilasciata da Jurgen Klopp, riguarda il calcio e la vita. Lui ha dichiarato che il calcio può dare emozioni. A volte il calcio viene preso troppo sul serio, il calcio non è una questione di vita e morte. Sono d'accordo con lui e penso che tutta la gente di campo la pensi in questa maniera. I miei giocatori non devo perdere di vista la bellezza di questo lavoro".


L'Udinese ha giocato male contro il Brescia, a Verona ha giocato un tempo. Cosa frena la squadra?

"Contro il Brescia abbiamo affrontato una squadra preparata. Era una gara da 0-0.  A Verona abbiamo giocato un tempo a testa. Domani? Vediamo che succede".
 
Al di là dei moduli e delle punte la squadra fa fatica a trovare equilibrio tra fase difensiva e offensiva
"Organizzare la difesa è più semplice e dipende più dall'allenatore, l'incisività in attacco è più imprevedibile e dipende quanto fanno la differenza i giocatori. Bisogna attaccare e segnare stando attenti a non sbilanciarsi. Il mio compito è trovare questo equilibrio".
 
Quali sono le condizioni di Lasagna? E Okaka? Si aspettava lo sconto sulla squalifica di De Paul?
"De Paul è stato provocato e ha reagito. Ma la squalifica è esagerata. Ha avuto 4 turni di squalifica ovvero la gara contro l'Inter e le tre successive. Lasagna, Okaka e Nestorovski si sono allenati regolarmente. Anche Pussetto, nonostante abbia avuto un problemino al ginocchio, oggi farà parte del gruppo nella rifinitura".
 
In queste 5 giornate, l'Udinese ha creato tanto ma è stata poco cinica sotto porta. Contro il Verona se andiamo in vantaggio parliamo di un'altra partita, contro il Parma se vai sul 2-0 lo stesso. Cosa si può fare per invertire la tendenza?
"Quest'anno il campionato è più competitivo dell'anno scorso. Siamo appena agli inizi e a ranghi completi siamo una squadra migliore".
 
Su Mihajlovic qual è il tuo pensiero?
"Ho già espresso il mio supporto pubblicamente, gli siamo tutti vicini".
 
Il Bologna in trasferta gioca meglio. Possiamo fare la partita nei varchi che lasciano?
"Loro sono una squadra di esperienza. Hanno punti di forza altri meno, come del resto noi. Orsolini è forte ma non solo lui perché il Bologna è una formazione organizzata. Hanno confermato giocatori importanti che avevano preso l'anno scorso. Noi vogliamo riscattarci e non vedo l'ora di giocare questa partita".
 
Su Teodorczyk?
"Teodorczyk ha avuto un risentimento muscolare, ma una volta recuperato sarà un elemento importante per noi come gli altri attaccanti".

Clicca qui per vedere la conferenza stampa dell'allenatore Igor Tudor
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto