03 octubre 2019
03 octubre 2019

Mandragora e Kubala testimonial per "Una vita da social"

I due bianconeri presenti in Piazza della Libertà a Udine alla campagna ministeriale contro il cyberbullismo

e55f6ed6-86d9-465f-b1ad-18022cd65965.jpg
Nell'ambito della campagna ministeriale contro il cyberbullismo e sull'utilizzo corretto dei social network "Una vita da social", Rolando Mandragora e Jan Kubala hanno partecipato all'evento pubblico in Piazza della Libertà insieme a tanti ragazzi delle scuole di Udine.
La campagna educativa itinerante, a cura dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni e dell’Ufficio Relazioni Esterne e Cerimoniale della Segreteria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, con la collaborazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nonché con il supporto degli Uffici Scolastici Regionali e delle Amministrazioni Comunali, è giunta alla sua 7^ edizione.
Nel corso degli anni, la campagna educativa itinerante, volta alla sensibilizzazione ed alla prevenzione dei rischi connessi all’utilizzo della rete Internet, ha riscosso un ampio consenso, tanto da essere selezionata nell’anno 2016 dalla Commissione europea tra le migliori pratiche a livello europeo.
Di seguito le dichiarazioni di Rolando Mandragora a margine dell'evento:

"I ragazzi hanno bisogno dei giusti consigli su come muoversi sul web e la Polizia Postale glieli fornisce con puntualità. Nel mio piccolo provo a dare il mio contributo e spero finora di esserci riuscito. Internet può essere strumento di comunicazione e di svago, ma può celare anche delle minacce: bisogna fare attenzione".

Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto