02 aprile 2019
02 aprile 2019

Accadde oggi

Daniele Pasa

Udinese 1985-86.jpg
Il 2 aprile 1965 nasce a Montebelluna Daniele Pasa, ex centrocampista dell'Udinese dal 1984 al 1987 e poi, dopo una parentesi di un anno al Parma, nella stagione 1988-1989.
Pasa nella sua avventura bianconera ha disputato 47 incontri, 20 in Serie B e 27 nella massima categoria, segnando complessivamente sei reti, di cui quattro in A. Giunto a Udine appena diciannovenne, viene definito stato troppo frettolosamente l’erede di Zico, di cui era la riserva. Uno dei suo gol più belli Pasa lo realizza nella stagione di serie B '88-'89 contro il Piacenza, con un tiro dal limite dell'area assolutamente imprendibile che si infila poco sotto l’incrocio. Nell’udinese di Zico Pasa gioca poco, chiuso non solo dal Galinho ma anche anche altri “mostri sacri” come Mauro Milano Selvaggi e Carnevale. Fa anche parte dell’Udinese della prima gestione di Gianpaolo Pozzo, '86-'87, segnando due reti, la prima in Udinese- Empoli vinta 3-0 poi in Torino-Udinese persa 3-1.
Pasa è un giocatore tecnicamente valido e veloce, ma probabilmente non ha la cattiveria agonistica per imporsi, tant’è che dopo l’esperienza friulana scende di categoria militando nel Padova, nella Salernitana, nel Lodigiani, nel Treviso, nel Genoa e nella Triestina. Proprio con gli alabardati nel biennio 1999-2001 Pasa segna 13 reti in 53 incontri. Scende ulteriormente di categoria passando al Pordenone, con cui registra 21 gol in 72 incontri, poi al Bassano del Grappa e infine chiude la sua carriera dove l'aveva iniziata, nel Montebelluna. 
Successivamente si dedica alla carriera da allenatore con alterna fortuna, dirigendo squadre di categoria inferiore.
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto