15 giugno 2019
15 giugno 2019

Accadde oggi

Quel volo con a bordo Zico

Zico arriva a Ronchi dei Legionari.jpg
Il 15 giugno 1983 giunge in Friuli Arthur Antunes Zico nuovo acquisto dell' Udinese che fa sognare il popolo bianconero. Zico allora era considerato il miglior calciatore al mondo. I tifosi sono mobilitati, in 5 mila attendono l'arrivo all' aeroporto di Ronchi dei Legionari il Dc 9 Liguria dell'Ati a bordo del quale c'è l'asso brasiliano e la moglie. L'aereo atterra alle 13:52 e Zico viene accolto da un boato. Poco dopo il calciatore, la moglie, i numerosi giornalisti presenti a Ronchi ed alcuni tifosi salgono sul pullman messo a disposizione dell' Udinese Calcio che li condurrà a Udine. Il giocatore si trasferisce al "Là di Moret" dove c'è un altro migliaio di fan ad osannarlo. Due giorni dopo il brasiliano fa il suo debutto con l' Udinese in una gara non ufficiale, l'amichevole contro il Flamengo, la sua ex squadra. Entra in campo al 40' del primo tempo al posto di Surjak che verrà sacrificato dalla società bianconera proprio per consentire il tesseramento del Galinho, Zico rimane in campo 5', quanto basta per deliziare i 40 mila presenti al "Friuli". In seguito l'acquisto di Zico (e di Cerezo da parte della Roma) viene bocciato dal presidente della Figc Sordillo, il popolo bianconero il 4 luglio scende anche in piazza a Udine per protestare, alla fine la Giunta del Coni darà ragione all'Udinese (e alla Roma). Saranno ben 26611 coloro che sottoscriveranno l'abbonamento sognando lo scudetto.

Guido Gomirato
Condividi su
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto