News TIM Cup - Obiettivo: passaggio del turno
29 novembre 2017
Le parole del Mister Oddo in vista di Udinese-Perugia di domani sera

TIM Cup - Obiettivo: passaggio del turno

IMG_1759.jpg
Conferenza stampa infrasettimanale di Mister Oddo in vista della sfida di Coppa Italia con il Perugia. Ecco cos’ha dichiarato il tecnico bianconero.

Mister, domani sera opererà un turnover considerando che l’Udinese ha speso non poche energie contro il Napoli e in vista della trasferta di Crotone?

Qualche cambio ci sarà ma preferisco dire che scenderanno in campo giocatori più freschi, i quali poi non è detto che non possano vedersi anche lunedì prossimo a Crotone. Vincere è sempre importante, fa morale e serve per migliorare quelli che sono i difetti di questa squadra, quindi diciamo che domani dobbiamo giocare per fare bene.

Nella parentesi di ieri in coppa ci sono stati risultati sorprendenti, a dimostrazione del fatto che la coppa nazionale regala sempre delle sorprese. 

Questo accade perché nel calcio conta la qualità e la tecnica ma l’aspetto mentale è altrettanto fondamentale. È inevitabile che quando si gioca contro una grande squadra i giocatori su caricano da soli, mentre c’è il rischio di prendere sottogamba partite come quella di domani. Bisognerà stare molto attenti perché il Perugia in serie B è una squadra forte. L’aspettto mentale perciò dovrà essere lo stesso visto contro il Napoli.

Come sta la squadra, invece, dal punto di vista fisico?

Per quanto riguarda l’aspetto fisico i ragazzi stanno bene, non è stato semplice affrontare una squadra come il Napoli e al tempo stesso mi aspettavo un calo fisico sul finire della partita che invece non c’è stato a dimostrazione che la squadra sta bene. 

C’è qualche giocatore che conosce di più del Perugia?

Avendo allenato in serie B li conosco tutti. Loro hanno una grande qualità dal centrocampo in su, noi dovremo dimostrare di esser loro superiori anche sul campo e non solo sulla carta per il  blasone.

Come sta Angella?

Sta bene ma non era in condizioni di disputare un’altra partita durante la settimana a causa di qualche acciacco.

Per la gara di domani ci può dire chi giocherà in porta?

Giocherà sicuramente Simone Scuffet.

Quale assetto tattico utilizzerà domani?

Gli assetti tattici sono solo numeri se non si gioca con la mentalità giusta. Sicuramente giocando con un avversario che non è il Napoli saremo maggiormente propensi a giocare in fase d’attacco, a prescindere dal modulo che si utilizzerà. Quello che conterà saranno gli inserimenti.

Preferisce avere giocatori specializzati in un ruolo oppure avere giocatori poliedrici?

Preferisco avere giocatori pensanti, che sanno muoversi negli spazi, in base ai movimenti del compagno e dell’avversario. Con il tempo dovremo essere bravi a portare più giocatori a fare cose diverse con maggior dinamismo possibile: più sapranno fare ciò e più sarà possibile vedere un’azione fluida e una manovra bella da vedere.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto