News UDINESE - ABANO CALCIO 7-1
04 maggio 2017
Le doppiette di De Paul, Perica e Zapata, insieme alla rete di Matos, decidono il match alla Dacia Arena. Di Demchenko il gol ospite

UDINESE - ABANO CALCIO 7-1

28 Udinese-Abano © Foto Petrussi.jpg
MARCATORI: De Paul al 10’ e 37’ pt, Perica al 28’ e 39’ pt, Matos all’11 st, Demchenko al 24’ st, Zapata al 25’ e 41' st
 
UDINESE PRIMO TEMPO - Karnezis, Gabriel Silva, Felipe, Danilo, Ali Adnan, Balic, Hallfredsson, Lucas Evangelista, Thereau, De Paul, Perica. All. Delneri
 
UDINESE SECONDO TEMPO - Scuffet, Widmer, Heurtaux, Angella, Ali Adnan (dal 21’ Gabriel Silva), Kmus, Badu, Jankto, Matos, Ewandro, Zapata. All. Delneri
 
ABANO CALCIO - Croce (dal 1’ st Cottignoli), Tescaro (dal 16’ st Ceccarello), Busetto (dal 1’ st Bison), Berto Boscolo (dal 33’ st Marsella), Pagan (dal 26’ st Nardi), Meneghello (dal 26’ st Lacerti), Angelilli (dal 33’ st Fontana), Serena (dal 1’ st Demchenko), Baldrocco (dal 16’ st Seno), Fracaro (dal 16’ st Turrini), Rampin (dal 1’ st Favero). All. Tiozzo Peschiero
 
ARBITRO: Turnu di Pordenone
ASSISTENTI: Munitello e Forgione
 
Sotto una pioggia battente alla Dacia Arena va in scena alle 12:30 il test di preparazione al lunch match di domenica contro l’Atalanta. Avversari ad ora di pranzo i ragazzi dell’Abano Calcio, formazione militante in Serie D.
 
L’Udinese preme immediatamente la squadra ospite nella sua metà di campo. Le prime sortite sono di marca croata con due tiri dalla media distanza di Balic e un rigore reclamato da Perica per un presunto tocco di mani. A sbloccare il match al decimo è Rodrigo De Paul, lesto a incrociare con l’interno destro un buon cross dalla sinistra di Lucas Evangelista. L’argentino impegna ancora Croce poco più tardi e il portiere ospite risponde presente, negando anche ad Evangelista la gioìa della rete. Alla mezz’ora il raddoppio di Perica dopo una azione di contropiede innestata da Evangelista e rifinita con un perfetto assist da Thereau. Il francese prova a mettersi in proprio ma l’estremo difensore mette in corner. Nella coda finale del primo tempo si perfezionano le due doppiette: De Paul ribadisce in rete una corta respinta di Croce poi Thereau ripete il tandem con Perica fornendo una perfetta sponda al croato per il 4-0 con cui si chiude la prima frazione.
 
I bianconeri si presentano nel secondo tempo con una formazione interamente rinnovata salvo Ali Adnan. L’Udinese continua a confermare lo scarso feeling con i rigori: Jankto conquista il tiro dagli undici metri, Zapata batte ma si fa respingere la conclusione da Cottignoli che però non può nulla sulla palla raccolta da Matos che elude il portiere e insacca a porta vuota. Il centrocampista ceco prova anche il gran gol personale ma la deviazione della difesa impedisce a Jakub di trovare l’ennesima perla individuale. Gli ospiti dopo le tante occasioni non sfruttate dall’Udinese trovano il gol della bandiera con un colpo di testa di Demchenko, intelligente nello scavalcare Scuffet con una traiettoria beffarda. Zapata non ci sta e risponde immediatamente, insaccando con un delicato pallonetto la sesta rete. Angelilli cerca il contro break con un gran destro dalla distanza ma il pallone finisce a lato con Scuffet proteso in tuffo. Il rivale Cottignoli respinge invece male un cross di Widmer concedendo a Zapata il più facile dei tocchi ravvicinati per il definitivo 7-1. Domenica alla stessa ora sarà in scena la sfida contro l’Atalanta di Gasperini.
Questo sito utilizza cookie, continuando a navigare acconsenti al loro impiego. Maggiori informazioni sono disponibili al link Privacy.
Accetto